Acqua nuovamente potabile «Ma perché era inquinata?»

SEDILO. La minoranza vuole vederci chiaro sul caso di contaminazione dell'acqua erogata da Abbanoa alle utenze. Il gruppo Progresso Sedilo ha chiesto all'amministrazione comunale se abbia indagato...

SEDILO. La minoranza vuole vederci chiaro sul caso di contaminazione dell'acqua erogata da Abbanoa alle utenze. Il gruppo Progresso Sedilo ha chiesto all'amministrazione comunale se abbia indagato le cause dell'inquinamento che per cinque giorni ha imposto il divieto dell'utilizzo per scopi potabili e alimentari e quali misure il gestore idrico ha adottato per eliminare l'eccessiva presenza dei batteri coliformi ed escherichia coli. Ai consiglieri preme accertare eventuali responsabilità circa le centinaia di casi di enterite scoppiati in paese e presumibilmente collegati al consumo dell'acqua di rubinetto. «Sono stati riscontrati danni per denunciarne con precisione la rilevanza alle autorità sanitaria e assumere iniziative conseguenti?», hanno chiesto Sara Lampreu e compagni incalzando il Comune su possibili iniziative volte a «quantificare il danno e a rivalersi su Abbanoa in questa circostanza e per i precedenti disservizi dovuti all'interruzione dell'erogazione idrica». L'ultima richiesta di chiarimenti riguarda tempistica e modalità adottate dall'ente locale per informare la popolazione, nelle quali la minoranza ha rilevato delle falle. (mac)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes