Denunciò la carenza di calzari e mascherine, deferito alla Commissione disciplina

GHILARZA. «Al reparto Covid del Delogu mancano i calzari e i medici sono costretti a utilizzare buste di plastica». Era la fine della primavera quando il dottor Giampiero Sulis (foto), sindacalista...

GHILARZA. «Al reparto Covid del Delogu mancano i calzari e i medici sono costretti a utilizzare buste di plastica». Era la fine della primavera quando il dottor Giampiero Sulis (foto), sindacalista del Cimo, denunciava attraverso La Nuova il grave problema della carenza di presidi sanitari nelle strutture dell’Assl di Oristano. Denuncia che gli è costata un deferimento alla Commissione disciplina, disposta dalla Direzione sanitaria che sostiene come il medico sindacalista avesse diffuso una notizia falsa, danneggiando l’immagine dell’ospedale. Sulis ha invece sempre affermato la fondatezza della sua denuncia. «Quel deferimento alla Commissione disciplina è un fatto gravissimo. Stanno impedendo ad un sindacalista di svolgere il proprio ruolo. Noi lo difenderemo, anche attraverso i nostri legali», ha annunciato ieri il presidente dell’Ordine dei medici che poi ha aggiunto: «Questa Assl mette il bavaglio al personale per impedire che l’opinione pubblica conosca la verità». (m.c.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes