Bernini ispira gli Angeli del pittore Tonino Mattu

ORISTANO. L’arte trova le sue vie anche in questi giorni di festa. Il connubio tra l’Hotel Mistral 2 in via XX settembre e le mostre di arte contemporanea continua e stavolta propone un’esposizione...

ORISTANO. L’arte trova le sue vie anche in questi giorni di festa. Il connubio tra l’Hotel Mistral 2 in via XX settembre e le mostre di arte contemporanea continua e stavolta propone un’esposizione di uno dei pittori più apprezzati del panorama isolano. L’oristanese Tonino Mattu espone alcune sue opere nelle sale dell’albergo dove sono in mostra alcuni olii su tela che si ispirano a uno dei mostri sacri dell’arte del passato. “Angeli” ripropone una rivisitazione pittorica dei modelli preparatori degli angeli bronzei che ornano la Cattedra della basilica di San Pietro. Sono opere realizzate con un impasto di creta mista a paglia su armatura in ferro e vimini e recentemente sono state sottoposte a restauro, sebbene il deterioramento legato alla loro natura in creta sia stato impossibile da fermare. È comunque da quei modelli che nasce la rivisitazione pittorica di Tonino Mattu. «Le tele – spiega l’artista – sono un atto di fede nei confronti di tutto ciò che quei modelli di Bernini e dei suoi collaboratori rappresentano. Custodiscono ancora la forza e l’impulso creativo del modellatore, oltre a conservare le tracce fisiche del lavoro dell’artista.»

WsStaticBoxes WsStaticBoxes