oristano
cronaca

Dopo due anni torna la Fiera dell’Agricoltura

La sindaca di Arborea, Manuela Pintus parla di «momento delicato ma ricco di opportunità»


20 marzo 2022


ARBOREA. La Fiera dell'Agricoltura di Arborea ritorna dopo due anni di assenza legata al covid. Concentrata nelle giornate di sabato 30 aprile e domenica 1° maggio, si annuncia come una fiera – contenitore, all'interno del quale si svolgerà la 38° Mostra regionale dei bovini di razza Frisona italiana a cura degli allevatori partecipanti e delle Associazioni regionale e italiana allevatori, oltre che dell'Anafibj, l’associazione che riunisce a livello nazionale gli allevatori di bovini delle razze Frisona, Bruna e Jersey Italiana. A cura della Pro loco ci sarà anche la 37esima edizione della Mostra delle macchine, mezzi e componenti per l'agricoltura. In collaborazione con i produttori di fragole, domenica appuntamento con la 33° Sagra delle fragole, mentre nella due giorni, l'edizione di Floroviva, dedicata al florovivaismo, giardinaggio e hobbistica.

La fiera, che si svolge con il contributo e patrocinio della Amministrazione comunale di Arborea, l’assessorato regionale all’Agricoltura, il concorso operativo della Pro loco e l'adesione dei principali enti economici locali della cooperazione (Banca di Arborea, Tre A – Latte Arborea e Cooperativa Produttori Arborea), avrà anche una ricca parte riservata all'accoglienza con l'evento gastronomico "A Tavola in Fiera” e “Street food " con i prodotti locali. Fin qui il programma di un evento che ritorna all’insegna della volontà di ripresa, dopo anni di pesantissima crisi non solo pandemica ma anche economica. Dice infatti la sindaca, Manuela Pintus: «La fiera arriva in un momento particolarmente complesso: mettere in vetrina i risultati comunque raggiunti nell’agro zootecnia, non sarà sicuramente l’alibi per nascondere le criticità che esistono, vanno affrontate e superate non senza fatica, ovviamente, individuando gli strumenti più idonei anche attraverso la sintesi di quanto a livello istituzionale è stato fatto». La prima cittadina spiega infatti che la fiera di Arborea sarà anche occasione di riflessione e confronto tra operatori economici e istituzioni. «Qualche giorno prima o subito dopo la fiera pensiamo di organizzare dei convegni per parlare dei nuovi scenari che si propongono per la nostra economia, attraverso il Pnnr, il Psr, ma anche di novità sul fronte della transizione ecologica e dell'approvvigionamento energetico, ad esempio, attraverso la nascita di comunità energetiche». Proprio sul fronte dell’energia, Arborea è una delle realtà che paga pesantemente gli aumenti di carburante , energia elettrica e gas. In questi ultimi giorni, la cittadina è stata sede di uno dei presidi di autotrasportatori e agricoltori nell’ambito della protesta regionale contro il caro-carburante. «Gran parte della nostra economia è legata alla logistica – conclude Pintus – Per questo da parte nostra c’è stato tutto il supporto e la comprensione per una protesta che ha ragioni importanti e che comunque, non deve e non dovrà danneggiare nessuno». (m.c.)

Sae Sardegna SpA – sede legale Zona industriale Predda Niedda strada 31 , 07100 Sassari, - Capitale sociale Euro 6.000.000 – R.E.A. SS – 213461 – Registro Imprese di Sassari 02328540683 – CF e Partita IVA 02328540683


I diritti delle immagini e dei testi sono riservati. È espressamente vietata la loro riproduzione con qualsiasi mezzo e l'adattamento totale o parziale.