La Nuova Sardegna

Oristano

L’arresto

Oristano, fermato dalla Polizia dà in escandescenze in Questura: arrestato

Una pattuglia della polizia impegnata nel servizio di controllo
Una pattuglia della polizia impegnata nel servizio di controllo

L’episodio a margine della Sartiglia

22 febbraio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Oristano La Polizia di Stato, nel corso dei servizi  per la Sartiglia, è intervenuta la notte del 13 febbraio nel centro storico di Oristano, dove personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura aveva intercettato un uomo, 38enne residente a Oristano, intento a sferrare violenti pugni contro alcune transenne presenti in Piazza Roma.

Alla vista degli operatori in servizio di Ordine Pubblico, l’umo, forse a causa dei fumi dell’alcol dimostrava segni di nervosismo e agitazione e, a fronte del controllo, approcciava gli agenti con fare minaccioso e irriguardoso, sputando più volte in loro direzione e rifiutandosi di fornire le proprie generalità ovvero di esibire un documento. Invitato a seguire i poliziotti in un’area meno esposta l’uomo colpiva gli operatori con violente gomitate ed energici spintoni. Portato negli l’uomno continuava nella sua bravata minacciando di morte gli agenti e danneggiando le suppellettili dell’ufficio. Il soggetto, già noto alle Forze dell’Ordine e destinatario della misura di sicurezza dell’Avviso Orale del Questore, annovera numerosi precedenti penali per tentato omicidio, traffico di stupefacenti e porto abusivo di armi. L’uomo era peraltro già stato fermato e denunciato dalla Polizia durante i servizi di Ordine Pubblico dello scorso Capodanno in quanto trovato in possesso di un coltello a serramanico e di un paio di forbici lungo le vie del centro storico.

In Primo Piano
Corpo forestale

Incendi, giornata di fuoco: 10 roghi da nord a sud

Le nostre iniziative