Cuccu, M5s: «Non servono leggi ma si renda tracciabile la filiera»

CAGLIARI. L’ultimo atto d’accusa arriva dalla consigliera Carla Cuccu del M5s: «La politica continua a essere sorda e cieca di fronte alle richieste dei pastori». Più che leggi nuove, sostiene,...

CAGLIARI. L’ultimo atto d’accusa arriva dalla consigliera Carla Cuccu del M5s: «La politica continua a essere sorda e cieca di fronte alle richieste dei pastori». Più che leggi nuove, sostiene, dovrebbe diventare operativa la tracciabilità di tutta la filiera lattiero-casearia. «È questa una delle strade che anche la Regione dovrebbe seguire per far sì che gli allevatori abbiano la giusta remunerazione per ogni litro di latte prodotto, con anche la risalita del prezzo del pecorino romano». E poi: «Siamo in attesa della conclusione della conferenza Stato-Regioni affinché cominci subito la registrazione del latte prodotto per la campagna 2020».

WsStaticBoxes WsStaticBoxes