Occasione unica, ho scoperto la passione per la scrittura

La mia esperienza con “La Nuova Scuola” è iniziata nel settembre del 2019; ho iniziato a frequentare gli incontri mensili con Daniela ed ho imparato a confrontarmi con gli altri, ad ascoltare pareri...

La mia esperienza con “La Nuova Scuola” è iniziata nel settembre del 2019; ho iniziato a frequentare gli incontri mensili con Daniela ed ho imparato a confrontarmi con gli altri, ad ascoltare pareri differenti, a confrontare i miei pensieri con quelli altrui. Una delle cose che mi è piaciuta di più è stato l’essere orgogliosa di me stessa mentre rileggevo i miei articoli sul giornale, sentire i complimenti dei miei amici, dei miei parenti e dei professori. Mi ha fatto venire ancor più voglia di mettermi all’opera per scrivere nuovi articoli e di fare sempre del mio meglio, migliorando giorno per giorno.

Quando scrivo riesco ad esprimere tutta me stessa come non faccio mai, non ho paura di pregiudizi, riesco ad essere molto sicura di me stessa, quando scrivo rivelo una me poco conosciuta anche dalle persone che mi frequentano quotidianamente.

Durante la quarantena il progetto ha contribuito al riempimento di quelle noiosissime giornate che sembravano interminabili. Mi ha aiutato anche a distrarmi da tutto quello che stava succedendo in quei mesi. Tramite i social siamo riusciti a stabilire degli appuntamenti settimanali per gli incontri online nei quali abbiamo scelto gli argomenti di cui parlare. Quest’anno continuerò con il progetto “La Nuova@Scuola” perché mi è piaciuto moltissimo scrivere per l’inserto, esprimere i miei pensieri, le mie emozioni, le mie opinioni e i miei sentimenti con gli altri, prendermi un po’ di tempo per riflettere su come avrei potuto argomentare le mie tesi, come attirare i lettori tra cui i giovani che saranno magari futuri redattori.

Durante questo percorso mi sono anche convinta di quanto è forte e persistente la mia passione per la scrittura e di quanto voglia continuare questo percorso. Penso che questo progetto sia un occasione unica per i ragazzi della mia età che come me sono appassionati alla scrittura e vogliono che sia parte del proprio futuro.

Giulia Pintus ha 17 anni e frequenta il liceo Coreutico D.A. Azuni.



WsStaticBoxes WsStaticBoxes