La Giunta emenda il Piano casa: cancellati i bonus cubature per hotel e seconde case

La fascia super protetta dei 300 metri dal mare non sarà oggetto di un consumo ulteriore del suolo

CAGLIARI. La parola data sarebbe stata mantenuta. Con un emendamento della Giunta, dal Piano casa saranno cancellati i bonus per le seconde case e gli alberghi nei 300 metri dal mare. Il governatore Solinas lo aveva anticipato in una lettera pubblicata domenica dalla "Nuova". «La fascia super protetta non sarà oggetto di un consumo ulteriore del suolo ma solo di un grande intervento di riqualificazione estetica e funzionale delle volumetrie esistenti», le sue parole. Il resto della bozza, invece, sarebbe rimasto invariato, a parte qualche ritocco per le costruzioni in campagna, dopo il vertice di maggioranza del centrodestra durato diverse ore.

Nel vertice a Villa Devoto sarebbe stato cancellato del tutto l’articolo in cui invece – stando alla bozza licenziata dalla commissione – alle «strutture ricettive all’interno della fascia dei 300 metri dalla battigia è concesso un bonus del 25 per cento rispetto alle volumetrie esistenti purché le lottizzazioni siano state approvate prima del 1989». Invece, nella versione riveduta e corretta, agli hotel, sempre per quelli nella fascia protetta e autorizzati prima dell’89, è «consentita solo la possibilità di ristrutturare, ma il saldo delle cubature dovrà essere comunque pari a zero».

Articolo completo e altri servizi nel giornale in edicola martedì 22 dicembre e nella sua versione digitale

WsStaticBoxes WsStaticBoxes