Fedriga: "Sardegna rossa? Non è solo colpa dei ristoranti"

Il neo presidente della Conferenza delle Regioni parla in tv: "Il lockdown è determinato da un mix di fattori, semplicistico attribuire tutto ai ristoratori"

CAGLIARI. Il passaggio della Sardegna dalla zona bianca a quella rossa «è dovuto a un mix di fattori, non soltanto ai ristoranti» che erano aperti. Lo ha detto il presidente della Conferenza delle Regioni, Massimiliano Fedriga intervenendo a un programma tv su Canale 5.

Fedriga in tal senso ha rivolto un appello alla scienza perché spieghi il comportamento del virus, ed ha portato l'esempio della regione da lui amministrata, il Friuli Venezia Giulia: «Oggi da noi c'è un forte miglioramento ma abbiamo vissuto un periodo estremamente difficile tra la fine dello scorso anno e l'inizio di gennaio quando il virus ha colpito il Fvg, ma anche la Slovenia e la Carinzia» (che confinano con il Friuli venezia giulia, ndr), aree dove erano in vigore «misure molto differenti rispetto alle nostre».

Dunque, per quanto riguarda la Sardegna, «dare la colpa ai ristoranti della diffusione del virus è troppo semplicistico e non individua veramente il problema». (ANSA).

WsStaticBoxes WsStaticBoxes