[EMPTYTAG]Astranight è stata un flop: solo 250 iniezioni su 750 disponibili

Duecentocinquanta dosi su 750 non sono solo un numero, sono un fatto: «Astranight», l'iniziativa di Regione Basilicata e Azienda sanitaria di Matera di dedicare una notte alla somministrazione...

Duecentocinquanta dosi su 750 non sono solo un numero, sono un fatto: «Astranight», l'iniziativa di Regione Basilicata e Azienda sanitaria di Matera di dedicare una notte alla somministrazione «libera» del vaccino AstraZeneca a chi ha un'età fra 60 e 79 anni, è stata un mezzo flop. Preparati per arrivare all'alba, gli operatori sanitari e i volontari hanno capito subito - fin dall'ora dedicata, sabato sera, alla distribuzione dei numeri per dare ordine alla coda - che avrebbero trascorso gran parte della notte a casa. Infatti, mezz'ora dopo mezzanotte era tutto finito. Ad ogni modo, le 500 dosi di vaccino rimaste non sono andate perdute e sono rimaste a disposizione per le vaccinazioni programmate di ieri. Cosa non ha funzionato? Di sicuro gli annunci, gli stop alla vaccinazione in Europa, le dichiarazioni prima in un senso e poi in un altro e polemiche varie non hanno giovato alla popolarità di AstraZeneca, lasciando nei cittadini timori spesso pesanti. Ma per il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi, l'operazione è stata comunque «una lezione di organizzazione» interrotta - dice, con una battuta - per il timore della caduta dal cielo dei resti del razzo cinese.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes