Covid, vaccini: nuova frenata in Sardegna, solo 6.715 dosi in 24 ore

Lo rivela il report quotidiano del Governo, aggiornato a questa mattina 12 maggio

CAGLIARI. Nuova frenata nella campagna di vaccinazione in Sardegna: nelle ultime 24 ore nell'isola sono state somministrate soltanto 6.715 dosi. Ammonta così a 612.722 il totale delle somministrazioni nell'isola dall'inizio della campagna vaccinale, l'81,7% delle 749.940 dosi attualmente disponibili, consegnate alla Regione dalla struttura commissariale. La media nazionale è del 90,6%; solo la Sicilia, con 81,6%, fa leggermente peggio della Sardegna.

Lo rivela il report quotidiano del Governo, aggiornato a questa mattina. In particolare, sono stati sinora inoculati 159.854 vaccini agli over 80; 89.616 agli anziani dai 70 ai 79 anni; 50.542 dai 60 ai 69 anni; 92.519 dosi agli operatori sanitari e sociosanitari; 37.364 al personale non sanitario impiegato in strutture sanitarie e in attività lavorativa a rischio; 121.347 ai soggetti fragili e caregiver; 18.284 a ospiti di Strutture residenziali; 11.412 al Comparto Difesa e Sicurezza; 23.641 al personale scolastico; infine 8.143 alla categoria «Altro». (Ansa).

WsStaticBoxes WsStaticBoxes