Allerta meteo fino all’Immacolata

Temperature in calo e nuovo rischio neve a partire da questo pomeriggio

CAGLIARI. Chi aspettava il ponte dell’Immacolata per organizzare qualche gita fuoriporta deve rivedere i suoi piani o munirsi di stivaloni e ombrello. Le previsioni meteo per i prossimi giorni non sono per niente buone. Anzi. Un avviso di condizioni avverse con neve e ghiaccio su tutta l’isala è già stato diramato dalla Protezione civile regionale. A partire dalle ore 12 di oggi e sino alle 12 di lunedì - si legge nel bollettino - è prevista «una grande saccatura che si estende dall'Artico al nord Africa, interessando l'intera Europa. L'ondulazione più occidentale della struttura inizierà a estendersi verso meridione, veicolando sulla Sardegna aria fredda e satura di umidità».

Secondo le previsioni dell'ufficio meteo dell'Aeronautica militare di Decimomannu, «la neve in Sardegna ritornerà a cadere a partire da questa sera e la situazione peggiorerà lunedì. Le zona maggiormente interessata è il versante occientale dell’isola dove neve e ghiaccio faranno la oro comparsa su tutti i rilievi superiori ai 500 metri sul livello del mare. Il resto della regione si risparmierà la neve ma non la pioggia prevista abbondante un po’ ovunque. Ci sarà anche un vistoso calo delle temperature, che scenderanno anche di 10 gradi e comunque non saranno superiori agli 8-10 gradi.

La situazione non sembra destinata a migliorare neanche martedì. Secondo le previsioni la giornata sarà contraddistinta da generali condizioni di instabilità con qualche schiarita ma, in generale, con nubi sparse, soprattuttonel su dell’isola. Non sono escluse nuove nevicate anche se a quote più alte. La temperatura restrerà bassa, al di sotto della media stagionale. Mercoledì il vortice ciclonico si sposterà verso il mar Ligure ma la coda continuerà a farsi sentire sul Logudoro e in Gallura.

La Protezione Civile regionale ricorda alla popolazione che, in presenza di fenomeni temporaleschi, è prudente restare nelle proprie abitazioni e, se ci si trova in un locale seminterrato o al piano terra, di salire ai piani superiori. Inoltre, viene consigliato di limitare gli spostamenti in auto ai soli casi di urgenza e di tenersi informati sull’evoluzione dei fenomeni, sulle misure da adottare e sulle procedura da seguire indicate dalle strutture territoriali di Protezione Civile. È vietato attraversare torrenti in piena sia a piedi che con qualsiasi mezzo, sostare in prossimità di ponti e argini di torrenti e attraversare sottopassi.



WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes