Pizza a casa: il record è di Alghero

Secondo un’indagine di Deliveroo è la città italiana con il più alto tasso di ordinazioni a domicilio. Regina dei gusti è sempre la margherita 

È Alghero la città “pizza lover” 2021. La città catalana si piazza davanti a Fossano (Cuneo) e Città di Castello (Perugia) per gli ordini di pizza a domicilio, secondo un’indagine di Deliveroo sul totale del volume degli ordini in occasione del Pizza Day di lunedì prossimo, 17 gennaio, giorno in cui si festeggia Sant'Antuono, santo patrono protettore dei pizzaiuoli. La classifica per città vede al quarto posto un altro centro della provincia di Cuneo come Alba mentre quinta si posiziona Carmagnola (Torino). Seguono Crotone, Lucca, Trento, Cassino (Frosinone) e Gorizia.

La margherita è la regina dei gusti. La pizza diavola e la capricciosa sono invece posizionate rispettivamente al secondo e terzo posto. In quarta posizione la marinara, mentre la margherita con mozzarella di bufala si colloca quinta. Subito dopo alcuni grandi classici come la Napoli, la wurstel e patatine e la 4 formaggi. Chiudono la classifica la salsiccia e l'ortolana. Nel corso dell'ultimo trimestre del 2021 gli ordini di pizza sulla piattaforma di Deliveroo, che conta oltre 5mila pizzerie da cui poter ordinare in tutta Italia, sono invece cresciuti del 70% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Deliveroo, in occasione del Pizza Day, ha inoltre chiesto di esprimere la propria preferenza attraverso un sondaggio che si è svolto sul canale Instagram della piattaforma.

A concorrere, la pizza napoletana, la scrocchiarella romana, lo sfincione palermitano e la pizza al padellino torinese. A trionfare è stata la pizza napoletana, raccogliendo l'80% delle preferenze contro il 20% andato dalla pizza romana, classificatasi seconda. Più staccate lo sfincione siciliano e la pizza al padellino, che nelle semifinali della competizione hanno registrato rispettivamente il 28% e il 13% dei consensi.

 

WsStaticBoxes WsStaticBoxes