La Nuova del 29 gennaio: covid e sanità, i giorni difficili dell'isola

SASSARI. Sulla Nuova del 29 gennaio riflettori puntati sulla sanità in Sardegna, alle prese con la difficile battaglia al Covid ma anche con le conseguenze della riforma voluta dalla giunta Solinas, dai problemi di organici medici sempre più ridotti all'osso e con gli infermieri sul piede di guerra tanto da organizzare una manifestazione di protesta.

Il Covid non molla la presa nell'isola, il numero dei contagi è sempre alto e aumentano i pazienti che finiscono in ospedale, mettendo a dura prova organici e strutture.

Sul giornale del 29 anche il racconto della quinta giornata di voto a Montecitorio per la scelta del presidente della Repubblica. Due sessioni di voto che sono servite al centrodestra per capire che non poteva eleggere con le sue sole forze il nuovo Capo dello stato.

Ma forse si è a una svolta e la settima votazione del 29 gennaio potrebbe essere quella della svolta con la possibilità che per la prima volta il presidente della Repubblica sia una donna: i nomi più ricorrenti sono quelli di Elsabetta Belloni e del ministro Marta Cartabia.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes