La Nuova Sardegna

Energia, il futuro della Sardegna nelle mani di Enel

Giuseppe Centore
Energia, il futuro della Sardegna nelle mani di Enel

Dal 2024 due impianti di accumulo nel nord e sud dell'isola, come anticipato dalla Nuova

24 febbraio 2022
1 MINUTI DI LETTURA





CAGLIARI. Come anticipato dalla Nuova, Enel si è aggiudicata il bando di Terna per due impianti di accumulo di energia nel nord e nel sud della Sardegna a partire dal 2024. Questa energia arriverà da fonti rinnovabili, con un addio al carbone che nell'isola sarà dato in anticipo rispetto ai tempi indicati dal governo per la dismissione delle fonti fossili.

Il servizio completo sul giornale in edicola e nella versione digitale

[[atex:gelocal:la-nuova-sardegna:regione:1.41252165:gele.Finegil.StandardArticle2014v1:https://www.lanuovasardegna.it/regione/2022/02/23/news/energia-svolta-in-sardegna-addio-carbone-e-due-impianti-di-rinnovabili-entro-il-2024-1.41252165]]

In Primo Piano
Trasporti

Il volo Napoli-Alghero cancellato nella notte, Ryanair lascia i passeggeri a terra

di Enrico Carta
Le nostre iniziative