La Nuova Sardegna

Il virus

Peste suina, sconfitto l’ultimo focolaio a Dorgali

Peste suina, sconfitto l’ultimo focolaio a Dorgali

Christian Solinas: «Scongiurato il passaggio per un anno alla zona 3»

16 dicembre 2023
1 MINUTI DI LETTURA





Cagliari La Commissione europea ha dichiarato ufficialmente estinto il focolaio di peste suina nell'area di sorveglianza istituita per un diametro di 15 chilometri dall'allevamento di Dorgali, nel nuorese, dove, a settembre, era stata riscontrata la presenza del genotipo 2 in tre capi. La decisione è stata votata venerdì e sarà formalmente pubblicata nella gazzetta ufficiale europea la settimana prossima.

«L'aspetto più importante - dichiara il presidente della Regione, Christian Solinas - deriva dal fatto che, diversamente da quanto previsto per questi casi, è stato scongiurato il passaggio per un anno alla zona 3, quella di massima restrizione, per l'area interessata dal focolaio. I territori che erano stati inseriti nell'area di sorveglianza a settembre saranno invece collocati in parte nella zona 1, la così detta area "cuscinetto” a ridosso della zona 3, in cui oggi si trovano ancora dodici Comuni in fase di regolamentazione per i suini non censiti, e in parte nella così detta zona 0, dove non sono presenti restrizioni e in cui oggi si trova la maggior parte del territorio dell'isola grazie agli importanti risultati ottenuti in Sardegna sul fronte dell'eradicazione del virus e al percorso intrapreso con il ministero della Salute e la Commissione europea».

Elezioni regionali 2024
Verso la nuova giunta

Alessandra Todde pronta a una rivoluzione, ed è già toto-assessorati

di Umberto Aime
Le nostre iniziative