La Nuova Sardegna

Trasporti

Aeroporto di Alghero, Ryanair aumenta i voli ma easyJet se ne va

di Nicola Nieddu
Aeroporto di Alghero, Ryanair aumenta i voli ma easyJet se ne va

Segnali in chiaroscuro per l’aeroporto “Riviera del Corallo”

14 gennaio 2024
3 MINUTI DI LETTURA





Alghero Ryanair aumenta i voli, easyJet se ne va. Segnali in chiaroscuro per l’aeroporto Riviera del Corallo, a pochi mesi dall’inizio della stagione estiva per i cieli sardi, che coincide tradizionalmente con la fine di marzo e si conclude a fine ottobre. Ryanair conferma tutti i voli dello scorso anno, aumentandone però le frequenze, e riattiva dopo tre anni di assenza l’Alghero-Francoforte Hahn, tratta presente nello scalo algherese fin dai primi anni 2000. La rotta sarà bisettimanale (il mercoledì e la domenica) e operativa dal 2 giugno al 29 settembre. Dopo alcuni anni di quasi totale assenza di collegamenti con la Germania da e per Alghero, questa è una buona notizia. Sempre sul fronte del vettore irlandese, è di questi giorni l’annuncio di incremento del traffico complessivo sull’Italia del 10% nella stagione estiva che consentirà alla compagnia leader del low-cost di «investire in nuovi aerei, nuove rotte, nuovi posti di lavoro».

Ryanair ha comunicato pubblicamente che il programma completo per la Summer 24 non è ancora caricato «a causa dei ritardi nelle consegne dei Boeing». C’è da attendere per capire se questi incrementi riguarderanno anche Alghero e i cieli sardi. Intanto il vettore – in una nota riportata da TTG Italia – annuncia uno o due nuove basi in Italia nel 2024 e sono in molti a scommettere che anche la Sardegna (oltre ad un’altra regione del Sud Italia) possa essere interessata. Alghero, che è stata la prima base nell’isola, ci punta da anni, ma non è escluso che la compagnia irlandese stia puntando su Olbia, con il nuovo scenario che vede i due scali del nord funzionalmente uniti, magari con ricadute sulla Riviera del Corallo per nuove rotte anche invernali, come nel recente passato.

La nota dolente riguarda la notizia dell’abbandono di Alghero da parte di easyJet. Dopo aver sospeso i collegamenti invernali con Malpensa, il vettore britannico ha cancellato definitivamente tutti i voli per la Summer 2024 dall’aeroporto algherese. Non è escluso che la decisione possa essere stata presa in virtù della rinnovata attenzione manifestata su Alghero proprio da Ryanair. Anche per capire da vicino questi scenari, recentemente, l’ex sindaco Mario Bruno con la sua lista “Per Alghero” alla opposizione ha chiesto di convocare un consiglio comunale aperto, invitando il nuovo amministratore e dg delle società di gestione di Alghero e Olbia, Silvio Pippobello a relazionare in aula. Bruno chiede che al consiglio comunale partecipino anche i sindaci della futura città metropolitana di Sassari e quelli di Bosa e Nuoro. Chiede infine «che sia condiviso il piano industriale, le ricadute economiche e sociali che potranno derivare dall’alleanza con Olbia». Intanto, arriva una buona notizia da Aeroitalia. La compagnia che gestisce i voli in continuità territoriale ha annunciato che per andare incontro alle numerose richieste, a partire da domani sarà ripristinato l’Alghero-Roma, che era stato spostato alle 15.

Elezioni regionali 2024
Elezioni regionali 2024

Come si vota: ecco le regole

Le nostre iniziative