La Nuova Sardegna

Arcipelago Sardegna
L’evento

Il Circolo “Su nuraghe” di Biella consegna il nuovo allestimento della mostra storica “La Brigata Sassari nella Grande guerra”

di Simmaco Cabiddu

	L'allestimento dimostrativo dei pannelli della mostra dopo la consegna
L'allestimento dimostrativo dei pannelli della mostra dopo la consegna

Tutto pronto a Trieste per la concessione della cittadinanza onoraria ai “Dimonios”. La Fasi chiama a raccolta il mondo dell’emigrazione

26 gennaio 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Biella Nei giorni scorsi è stata consegnata a Sassari, presso la caserma comando intitolata ad “Alberto Ferrero della Marmora”, la mostra storica “La Brigata ‘Sassari’ nella Grande guerra”. Stampata a Biella nel nuovo allestimento, la mostra è stata portata direttamente a destinazione da Massimo Botalla, titolare dell’omonima Tipolitografia di Gaglianico, e da Battista Saiu, presidente del Circolo culturale sardo “Su nuraghe” di Biella, in vista dei prossimi appuntamenti espositivi.

Prima tappa: Trieste. Lunedì 29 gennaio, alle ore 17:30, a Trieste, presso la sala “Xenia”, in Riva III Novembre, si terrà il convegno storico “La Brigata ‘Sassari’ nella Grande guerra”, organizzato dall’Associazione circolo dei sardi di Trieste, con il patrocinio della Fasi (Federazione delle associazioni sarde in Italia), la partnership del Comitato sardo per la celebrazione dei Grandi eventi e la partecipazione della Regione autonoma della Sardegna.

Eventi significativi promossi in collaborazione con il Comune di Trieste in occasione della concessione - martedì 30 gennaio alle 11 in sala consiliare – della cittadinanza onoraria alla Brigata “Sassari”, da parte del capoluogo del Friuli Venezia Giulia. Appuntamenti volti a ricordare il valore della Brigata “Sassari”, anche con l’esposizione di cimeli, documenti, reperti, armi ed uniformi, in un convegno incentrato sulle vicissitudini che coinvolsero la Brigata dell’Esercito Italiano nella Prima guerra mondiale.

Tra i relatori del convegno, Bastianino Mossa, presidente Fasi, Pasquale Orecchioni, tenente colonnello direttore del Museo storico della Brigata “Sassari”, Paolo Gaspari, storico ed editore, Paolo Ferrari, docente di Storia contemporanea (Università di Udine), Aldo Accardo, docente emerito di Storia contemporanea (Università di Cagliari). Martedì 30 gennaio, nella nuova veste grafica, la mostra storica verrà allestita nei locali del Circolo unificato dell’Esercito, in via dell’Università. Sarà visitabile fino al prossimo 2 febbraio, con apertura dalle ore 9 alle 12 e dalle ore 15 alle ore 18.

Elezioni regionali 2024
Il voto

Elezioni regionali, i dati sull’affluenza alle 12: 18,4 per cento

Le nostre iniziative