La Nuova Sardegna

Arcipelago Sardegna
Appuntamenti

Le antiche tradizioni corali della Sardegna e dell’Abruzzo a confronto

Le antiche tradizioni corali della Sardegna e dell’Abruzzo a confronto

Il Circolo “Dimonios” propone a Montesilvano una rassegna che vede protagoniste le due regioni all’insegna della musica popolare

28 maggio 2024
1 MINUTI DI LETTURA





Montesilvano Un nuovo evento in vista in casa “Dimonios”, simbolo dello scambio culturale tra Sardegna e Abruzzo. L’associazione dei sardi emigrati in Abruzzo e Molise, infatti, propone  per venerdì prossimo 31 maggio 2024 la rassegna corale “L’Abruzzo in coro” edizione 2024. L’appuntamento si terrà alle 18,30  (ingresso gratuito e aperto a tutti) nella sala concerti del Grand Hotel Adriatico di Montesilvano, in provincia di Pescara. Parteciperanno il Coro “Acli 2000” diretto dal maestro Giancarlo Di Fusco, il gruppo di ballo e canto “Dimonios” diretto dal maestro Franco Becconi (solisti: Angela Di Marco, soprano; Lilliana Casu, soprano e voce recitante; Katia Mennilli, contralto; Marco Ulargiu, tenore; Giuseppe Pisu, tenore) e il Coro “Montis Silvani” diretto dal maestro Michele D’Alonzo. Sarà l’occasione, insomma, per un confronto all’insegna delle antiche tradizioni corali abruzzesi e sarde.

La rassegna è organizzata dall’Aps “Dimonios” Abruzzo e Molise, dal Coro Acli 2000 Chieti e dall’Università popolare Montesilvano. L’evento è sostenuto dalla Regione Sardegna, dal Comune di Montesilvano, dalla Fasi (Federazione delle associazioni sarde in Italia) e dall’associazione Anteas di Montesilvano.

In Primo Piano
Il racconto

Fiamme tra Riola Sardo e San Vero Milis: a fuoco terreni da pascolo e macchia mediterranea

di Enrico Carta

Energia

Impianti fotovoltaici in Sardegna: varata la norma che stabilisce i limiti nelle installazioni per i prossimi 18 mesi

Le nostre iniziative