La Nuova Sardegna

Indirizzi operativi

Stagione balneare: ecco le regole su ombrelloni e lettini e per i matrimoni in spiaggia

di Paolo Ardovino
Stagione balneare: ecco le regole su ombrelloni e lettini e per i matrimoni in spiaggia

Approvata la delibera per le concessioni sul demanio marittimo. No a feste private fronte mare, sì alle riprese delle troupe cinematografiche

31 maggio 2024
3 MINUTI DI LETTURA





Sassari La Giunta regionale ha approvato gli indirizzi operativi e amministrativi sul demanio marittimo per la stagione balneare. Regole per lettini e ombrelloni, ma anche per la celebrazione di matrimoni e per le riprese dei film su spiagge e specchi d’acqua.

Il grande cinema L’assessore regionale a Enti locali, Finanze e Urbanistica, Francesco Spanedda, a margine, punta subito l’attenzione su un passaggio: «Alcune piccole modifiche riguardano gli spazi per le concessioni alle riprese». Sempre di più grandi troupe italiane e internazionali stanno scegliendo gli scorci sardi per ambientare le scene dei film. La Regione rilascerà concessioni, le aree andranno concordate con i Comuni, l’utilizzo dei litorali dovrà garantire «il mantenimento dello stato dei luoghi». Questa parte delle direttive è interessante perché in questo modo «le spiagge compariranno nei titoli di coda, nei crediti, e permetteranno l’identificazione dei luoghi per diffondere ancora di più la nostra isola».

Nuovi Pul Però mette le mani avanti l’assessore Spanedda, «era qualcosa già previsto dalle precedenti delibere», così come precisa che «questa delibera non è quella che risolve le questioni dei balneari». Ma è in programma anche la discussione dei limiti amministrativi tra Comuni e Regione. «Un argomento che prenderemo in considerazione – conferma –. Ora ci interessa indicare le nuove linee guida per i Pul (è il Piano di utilizzo dei litorali, ndr) che permettano di aggiornarli o di farli, per i Comuni che ancora non ne hanno uno».

Gli indirizzi operativi La delibera appena approvata conferma la competenza dei Comuni dotati di Pul per pianificare e localizzare le concessioni. I Comuni non provvisti dovranno fare invece riferimento alle linee guida regionali. Le concessioni dovranno essere annuali e a carattere stagionale per i soli mesi estivi. Per quanto riguarda le autorizzazioni al posizionamento di corridoi di lancio o cavi tarozzati, l'assessore premette che si tratta di autorizzazioni relative alla sicurezza per salvaguardare l'incolumità dei bagnanti. Non comportano l'occupazione esclusiva del demanio marittimo e sono destinati al pubblico utilizzo per consentire l'atterraggio e la partenza dei natanti quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo: delle tavole a vela, delle unità da diporto a motore, a vela e a vela con motore ausiliario. Per il posizionamento di corridoi di lancio e atterraggio o cavi tarozzati è necessaria l’autorizzazione da parte dei Servizi territoriali della Regione, previo parere dell'Autorità marittima, nel rispetto delle modalità previste dall'ordinanza delle Capitanerie di porto.

Matrimoni in spiaggia Per la celebrazione di matrimoni sugli arenili l'assessore Spanedda sottolinea che l'attività potrà svolgersi nelle aree idonee individuate da ogni Comune. Sarà impossibile ottenere invece l'assegnazione a favore di privati delle aree demaniali sul litorale per lo svolgimento di feste, manifestazioni o cerimonie a carattere esclusivamente personale. Sono stati così messi al bando episodi come il maxi gazebo che a maggio 2023 era spuntato a Porto San Paolo per le ricche nozze della famiglia reale della Giordania. E ancora, le aree sugli arenili a supporto delle concessioni per potere svolgere le fasi di contrattazione, bigliettazione, vigilanza, eventuale soccorso, relative alla concessione (turistica o di nautica) esercitata sul vicino specchio acqueo sono previste e disciplinate in maniera uniforme tra i Servizi regionali. I Servizi regionali potranno dunque autorizzare l'occupazione stagionale di simili aree in ampliamento rispetto alle attuali concessioni riguardanti gli specchi acquei.

In Primo Piano
Carabinieri

Con la moglie incinta al volante insegue una coppia in auto e spara colpi di fucile: arrestato per tentato omicidio 39enne di Sardara

Le nostre iniziative