La Nuova Sardegna

Elezioni Comunali 2024
Davanti all’urna

I candidati al voto: fiduciosi, con la scheda in mano e col sorriso da futuro sindaco

I candidati al voto: fiduciosi, con la scheda in mano e col sorriso da futuro sindaco

Si sono fatti immortalare al seggio

08 giugno 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Sassari Ogni singolo voto può fare la differenza, e i vari candidati a sindaco di questa tornata elettorale ieri si sono presentati puntualmente davanti alle urne. Prima di infilare la loro preferenza nella fessura, si sono fermati in una posa sorridente, e hanno lasciato che i fotografi immortalassero il momento.

Sassari L’unico che non ha potuto votare per se stesso e per le amministrative sassaresi è stato Nicola Lucchi, 59 anni, candidato a sindaco dei Civici (Noi per Sassari, Prima Sassari, Sardegna al Centro 20Venti, Sassari è, Sassari Progetto Comune e Uniti per Sassari). L’avvocato infatti attualmente risiede a Stintino, e proprio al seggio del paese si è andato ieri mattina per esprimere la sua preferenza per le Europee. Gli altri quattro, invece, hanno esercitato il proprio diritto di elettore nei seggi di Sassari. Andiamo in ordine alfabetico.

Mariano Brianda 70 anni, ex magistrato e presidente della Corte d’appello, (tre liste civiche Costituente per Sassari, Giovani per Sassari e Generazione Sassari) ha votato in via Genova.

Gavino Mariotti, 58 anni, rettore dell’università di Sassari (Centrodestra, sostenuto da Azione, Fratelli d'Italia, Forza Italia, Psd'Az, Riformatori sardi, Orgogliosamente Sassari e Visione Comune ) ha votato in via De Carolis.

Giuseppe Mascia, 49 anni, segretario provinciale del Pd e docente di filosofia, è il candidato del Campo largo, appoggiato da Pd, Alleanza Verdi Sinistra, Fare Città, Futuro Comune, M5s, Orizzonte Comune, Sassari progressista e solidale) ha votato in via Savona.

E infine Giuseppe Palopoli, 61 anni, imprenditore, (Sassari svegliati) ha votato in via Era a Li Punti.

Il sindaco uscente Nanni Campus, invece, ieri ha votato a Porcellana.

Cagliari A Cagliari invece hanno votato quattro candidati sindaci su cinque. L’unica che non si è presentata è stata Alessandra Zedda, che per scaramanzia voterà alle 9,30 di oggi in via Pacinotti. Ad aprire le danze Massimo Zedda del campo largo, nella sezione 513 di via Venezia. Poi Emanuela Corda (Alternativa), al seggio dell’istituto Nautico Buccari. È la volta di Claudia Ortu, lista Cagliari popolare - Alternativa di classe, che ha votato al seggio 405 dell'istituto magistrale Eleonora d'Arborea in via Palomba. E infine Giuseppe Farris, Movimento CiviCa 2024.

Alghero Raimondo Cacciotto (otto liste del Campo largo con i centristi), ha votato al Liceo Scientifico. Invece Marco Tedde, sei liste del centrodestra, civici e sardisti, ha votato all’Istituto Roth.

In Primo Piano
L’emergenza

Campagne invase dai cinghiali: agricoltori sul piede di guerra

di Salvatore Santoni

Video

Viaggio nel laboratorio artigiano algherese delle tavole da surf richieste in tutto il mondo

Le nostre iniziative