Scontro tra Ganau e Cardin sulle responsabilità dei sindaci

SASSARI. Il sindaco Gianfranco Ganau usa parole dure per replicare al consigliere sardista Antonio Cardin che aveva accusato i sindaci di gravi responsabilità nella gestione idrica, in quanto soci...

SASSARI. Il sindaco Gianfranco Ganau usa parole dure per replicare al consigliere sardista Antonio Cardin che aveva accusato i sindaci di gravi responsabilità nella gestione idrica, in quanto soci azionari di Abbanoa (Sassari è il secondo Comune in ordine di partecipazione). «Evidentemente Cardin non sa, o finge di non sapere, che la Regione non ha mantenuto gli impegni di capitalizzazione per 150 milioni di euro che dovevano arrivare alla società per garantirne l'avvio ed evitare le difficoltà che proprio i sindaci avevano previsto e denunciato. – dice Ganau – E che proprio la Regione guidata dal centrodestra, è riuscita a ritardare di un ulteriore anno l'arrivo di queste essenziali risorse grazie ad una richiesta di parere alla Commissione europea, contestata dai sindaci». E Ganau fa riferimento anche al commissariamento, durato quattro anni, dell’Autorità d’Ambito, ente responsabile degli interventi di manutenzione e rifacimento delle reti di distribuzione di cui ha tanto bisogno la nostra città. «In questo lungo periodo la Regione dunque non ha mai messo a disposizione le risorse necessarie per evitare questa drammatica situazione. Solo da pochi mesi l'Ato è stata restituita alla legittima gestione degli enti locali, provvedendo immediatamente ad individuare le risorse (oltre cinque milioni di euro) necessarie per intervenire in modo definitivo sulla rete cittadina». (g.g.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes