La Nuova Sardegna

Sassari

Sorso, premiato il vino Nuraghe Crabioni

SORSO. Il moscato di Nuraghe Crabioni è fra i vini migliori d’Italia. È la buona notizia che si apprende scorrendo le pagine della prestigiosa guida “Vinibuoni d’Italia 2015”, edita dal Touring club...

31 luglio 2014
2 MINUTI DI LETTURA





SORSO. Il moscato di Nuraghe Crabioni è fra i vini migliori d’Italia. È la buona notizia che si apprende scorrendo le pagine della prestigiosa guida “Vinibuoni d’Italia 2015”, edita dal Touring club italiano, dove la produzione Doc di Sorso-Sennori fa compagnia alle migliori d’Italia. Il vino della Cantina sorsense ha ricevuto ufficialmente l’ambita “Corona” durante la manifestazione svolta nei giorni scorsi nel friulano. La stessa annata del moscato (2011) aveva ricevuto una gran menzione nel corso del Vinitaly di aprile. “Vinibuoni d'Italia” è l'unica guida dedicata ai vini da vitigni autoctoni italiani, curata da Mario Busso e Luigi Cremona. Si tratta cioè di quei vini prodotti al 100% da vitigni che sono presenti nella penisola da oltre 300 anni. Durante la cerimonia pubblica, che si è tenuta a Buttrio (Udine), si è svolto il concorso che ha visto distinguersi il moscato di Sorso-Sennori 2011 prodotto nella tenuta sorsense di Nuraghe Crabioni. Il marchio è quello della Tresmontes Società Agricola che, nata nel 2003, ha messo i primi vini sul mercato nel 2007. Nella tenuta di 35 ettari che si affaccia sul Golfo dell’Asinara, sorge fra le vigne un vero e proprio nuraghe e un locale all’avanguardia (con tanto di megaimpianto fotovoltaico), intrecciando così storia e innovazione. Vermentino, cannonau e moscato: è l’elenco sommario delle produzioni di Nuraghe Crabioni che potranno essere apprezzate durante la manifestazione “Calici di Stelle”, che si terrà nelle piazze di Sorso venerdì 8 agosto.

Salvatore Santoni

La crisi

Agriturismi, il lento declino: ogni anno sempre meno mentre in Italia crescono

di Salvatore Santoni
Le nostre iniziative