Sassari, profughi in rivolta nei centri d'accoglienza

La manifestazione di protesta dei rifugiati a Palmadula

A Predda Niedda si sono verificati casi di varicella e i migranti chiedono controlli medici. A Palmadula gli ospiti vogliono andare via e manifestano per strada

SASSARI. Rivolta dei rifugiati ospitati nei centri di accoglienza di Predda Niedda e Palmadula. In mattinata, alla notizia che si erano verificati tra i migranti casi di varicella, nella struttura alla periferia di Sassari è salita la tensione con gli extracomunitari che hanno chiesto controlli medici e il ricovero in ospedale.

Domenica 19  sono arrivati nuovi profughi dopo lo sbarco avvenuto a Cagliari e in tutto nel centro adesso convivono in oltre duecento. 

Nella borgata di Palmadula, invece, la situazione è già tesa da parecchi giorni e i 94 migranti richiedono insistentememente il trasferimento in un centro meno isolato. Nella mattinata manifestazione nelle vie della borgata ma non si segnalano problemi di ordine pubblico. E' intervenuta la polizia per monitorare la situazione.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes