Porto Torres, cadavere di una donna a bordo del traghetto Tirrenia arrivato da Genova

Traghetto della Tirrenia

Macabra scoperta in un locale che è stato sottoposto a sequestro. Il corpo non presenta segni di violenza ma la Procura ha ordinato l'autopsia

PORTO TORRES. Il cadavere di una donna è stato trovato nel pomeriggio del 14 novembre 2016 nella stiva di un traghetto Tirrenia proveniente da Genova. Secondo le prime informazioni, il corpo non presentava segni di violenza ma per accertare le cause del decesso è stata disposta l'autopsia.

A bordo del traghetto sono intervenuti i carabinieri della compagnia di Porto Torres, il medico legale e il sostituto procuratore di turno. 

Il magistrato  ha disposto il sequestro del locale dove è stato trovato il cadavere. L'identità della donna non è stata ancora resa nota.

Potrebbe trattarsi di una turista tedesca di 64 anni scomparsa lo scorso 30 ottobre mentre dall'isola rientrava verso Genova a bordo dello stesso traghetto, lo «Shardan», assieme al marito. Era stato proprio il coniuge a lanciare l'allarme. La nave era tornata indietro e ispezionata, ma nessuno aveva pensato di controllare in quel punto che viene verificato solo ogni tanto. 

WsStaticBoxes WsStaticBoxes