Il parco di Monserrato cerca nuovi custodi

Presto la gara d’appalto per il servizio di manutenzione e guardiania Il bando da 469mila euro comprende aree verdi e aiuole in tutta la città

SASSARI. Nuova gara d’appalto alle porte per l'affidamento del servizio di custodia e manutenzione del Parco di Monserrato, in scadenza il prossimo 21 marzo.

Per predisporre il bando, del valore di 469mila euro, l'ufficio tecnico del settore Ambiente e Verde Pubblico ha predisposto il progetto esecutivo, valido per il biennio 2020-2022. Progetto che è stato approvato dalla giunta comunale nella seduta del 9 marzo.

Chi si aggiudicherà la gara di appalto dovrà eseguire i lavori di manutenzione e custodia su tutte le aree verdi (giardini e incolti), i manufatti, gli edifici (torre di caccia e tempio delle acque), le strutture fisse in esse presenti, le strade, le aiuole, le recinzioni i cancelli di accesso.

E ancora il parcheggio interrato, le vasche, le fontane, i giochi d'acqua, l'impianto di illuminazione e di irrigazione e il lotto intercluso del parco. Il tutto per un periodo di due anni.

Ma non basta. Il bando prevederà infatti la cura di giardini e spartitraffico in via Budapest, del giardino rialzato e delle aiuole laterali di via Rockefeller, del verde urbano di piazza Rockfeller, delle aree verdi di via Budapest, angolo via Parigi e via Washington, angolo via Parigi.

E ancora del verde urbano in via Washington e via Mosca, dell’alberata, dell’aiuola centrale, dell’aiuola di fronte alla chiesa di San Vincenzo e delle aiuole della piazza in via Turati, dei giardini in via Principessa Maria angolo via dei Mille, della cura della fontana delle Conce e del verde circostante e della fontana e del verde in corso Angioy.

Prevista infine la manutenzione e la custodia delle aree verdi in via Amendola, angolo via Piandanna di via Cicu, di via dei Gremi e di via Artiglieria e della siepe centrale spartitraffico di via Budapest, via Rockefeller, via Verona e via Milano. Il tutto per 469.598,62 euro.

Il progetto esecutivo redatto dal settore Ambiente e Verde Pubblico è stato approvato dalla giunta durante una delle ultime sedute, quella del 9 marzo.

Ora si potrà procedere alla predisposizione del bando e alla sua pubblicazione per l’attivazione dell’importante servizio.

©RIPRODUZIONE RISERVATA

WsStaticBoxes WsStaticBoxes