Viale delle Vigne, degrado e proteste

I residenti: aiuole abbandonate e marciapiedi pieni di buche

PORTO TORRES
«Quasi quasi me lo ripulisco da solo». «Non riesco a capire perché abbiano ripulito un paio di aiuole e le altre no». Sono le parole di alcuni residenti del palazzone che, in viale delle Vigne, s’affaccia sul grande spiazzo dove al giovedì si sistemano i venditori ambulanti della piazzetta. Protestano per le condizioni di alcune aiuole nelle quali l’erba è cresciuta in maniera importante e del marciapiede, parecchio lacunoso in alcuni tratti. Effettivamente alcune aiuole non risultano decespugliate né ripulite dall’immondizia, la solita plastica sotto forma di bottigliette e involucri di brioche e patatine. . In particolare le due prospicienti un’attività commerciale risultano particolarmente trascurate ed anche quella di maggiori dimensioni proprio davanti all’ingresso della scuola elementare Dessì si presenta con erbacce cresciute a dismisura, elemento che in questo periodo può contribuire al proliferare di parassiti ed animali indesiderati specie in un centro urbano.

Ma a destare maggiore impressione sono le numerose ed in alcuni casi piuttosto profonde buche che si sono aperte negli anni nel marciapiede che costituisce la grande piazza, più volte segnalate da cittadini e media.

Una situazione di potenziale pericolo per chi vi transita - e non sono pochi specie al mercatino del giovedì - cui si dovrebbe porre rimedio nel più breve tempo possibile.

Emanuele Fancellu

WsStaticBoxes WsStaticBoxes