“Rigate” le auto di sindaco e assessori

Codrongianos, raid mirato contro gli amministratori. Indagano i carabinieri

CODRONGIANOS. Più che rabbia c’è tanta amarezza a Codrongianos per il brutto episodio di martedì sera che ha sorpreso e allarmato gli amministratori comunali e i cittadini.

Durante una seduta della giunta (si è conclusa alle 22) per deliberare provvedimenti inerenti le misure di contrasto all’emergenza sanitaria qualcuno non ha trovato di meglio da fare che rigare le auto degli amministratori impegnati nell’incontro.

Un “lavoro” certosino fatto individuando e danneggiando una ad una le auto che erano parcheggiate nei dintorni del municipio quindi non vicine una all’altra. Al termine della riunione il sindaco Andrea Modetti e gli altri amministratori hanno trovato l’amara sorpresa. Il danno non è enorme ma quello che fa male è il gesto, assolutamente incomprensibile e ingiustificabile, visto che gli amministratori stavano lavorando per la comunità, peraltro in delle ore serali e strappando tempo prezioso alle proprie attività e alle proprie famiglie.

Il fatto è stato denunciato negli uffici della stazione dei carabinieri che hanno già avviato le indagini per risalire ai responsabili. «Una azione vile e sicuramente da condannare – ha commentato il sindaco Andrea Modetti – e che dispiace molto perché il gesto è stato compiuto mentre eravamo in riunione per lavorare per il bene di tutta la comunità, peraltro in tarda serata e dopo che ognuno di noi era reduce da una giornata di lavoro. Dispiace tanto ma fortunatamente posso dire che questi gesti non rispecchiano il carattere e la mentalità della comunità di Codrongianos, un piccolo centro considerato da sempre un paese pacifico, accogliente e composto da persone rispettose e da grandi lavoratori. Forse il nostro impegno non basta mai - prosegue amaramente il sindaco - e forse non tutte le scelte che facciamo sono quelle giuste. Forse si può fare di più, chissà, forse, ma non è questo il modo per mostrare un disappunto. Detto ciò, vi posso assicurare che continueremo, come abbiamo sempre fatto, a lavorare per il nostro paese, con dignità e trasparenza. Quello che manca a certi personaggi».

Mauro Tedde



WsStaticBoxes WsStaticBoxes