«Con noi Esporlatu ha cambiato volto»

Il bilancio del sindaco Furriolu: «Dall’apertura della farmacia ai problemi idrici» 

ESPORLATU. Traccia un bilancio positivo il sindaco di Esporlatu Franco Furriolu che si avvia alla conclusione del suo mandato. «A maggio l’amministrazione concluderà il uo lavoro e per questo intendiamo cominciare a presentare i risultati portati a casa».

L’apertura della farmacia nel 2018 è stato sicuramente uno degli obiettivi più importanti: è la prima nella storia del comune di Esporlatu. Tra i punti di forza dell’amministrazione Furriolu elenca anche il non aver aderito alla società idrica Abbanoa: «Questa scelta – ha spiegato il sindaco – ci consente di poter gestire il settore idrico e trarre benefici economici nel pagamento delle bollette».

Ma sono molti altri i progetti portati a compimento. A partire dal riassetto idrogeologico. «Grazie ad un progetto da 350mila euro verranno eliminati i tanti pericoli a monte dell’abitato». E per quanto riguarda i fiumi e i corsi acqua «dopo gli interventi di pulizia degli anni precedenti, in questo 2021 si otterrà il completamento grazie ai contributi comunali». La realizzazione del pozzo artesiano, ha eliminato le chiusure estive dell’acqua potabile nelle case degli abitanti di Esporlatu. Contro i rubinetti a secco aiuta anche la sorgente collegata da Sa figu niedda al serbatoio di Serra ‘e mesu.

Sul canale tombato Furriolu annuncia che «tra qualche mese il fiume Furria potrà scorrere al suo interno con maggiore sicurezza”. La montagna inoltre è stata sistemata e ripulita, e presto ci sarà un nuovo intervento per 37 mila euro messi a disposizione dall’amministrazione comunale». Passi avanti anche nell’impianto di depurazione: «Le condizioni fatiscenti non consentivano di operare in maniera corretta. Oggi rilascia acque pulite al fiume e fanghi utili alla concimazione dei terreni».

L’amministrazione Furriolu ha pensato anche all’efficientamento energetico: «Si è cominciato con l’accumulo dell’energia dei pannelli solari sul tetto dell’edificio scolastico che si collegherà al municipio, si proseguirà con altri locali comunali e poi con la posa delle colonnine di ricarica per auto elettriche».

Ripartito anche quest’anno il cantiere verde per la manutenzione di tutte le aree grazie ad un finanziamento comunale di 60mila euro. Tra i lavori eseguiti per il decoro urbano la sistemazione delle vie del paese tra cui via Bettarelli, area via Carducci e San Sebastiano, via Carlo Marx e delle strade rurali, del campo di calcetto e dell’area ex tennis e piscine.

Elena Corveddu

WsStaticBoxes WsStaticBoxes