Recuperati 3mila chili di rifiuti

I risultati della pulizia dei fondali promossa dell’Ente Parco

ALGHERO. Quasi tremila i chili di rifiuti raccolti in mare negli ultimi dodici mesi. A rilevarlo è l'Area marina protetta di Capo Caccia-Isola Piana che ha reso noti i dati del report del progetto “A pesca del rifiuto”. Risultati ottimi, evidenziano i vertici dell'Ente Parco.

Nelle dieci giornate di mappatura dei fondali sono stati monitorati 15 km di fondale. Sono 99 le operazioni di recupero rifiuti, realizzate da pescatori, operatori subacquei, operatori dell'Amp e forze dell'ordine, e di monitoraggio della pesca e del pescato. Nel complesso sono stati recuperati 2860 kg di rifiuti vari: 793 kg di pneumatici; 710 kg di materiali ferrosi derivanti da due imbarcazioni affondate (parti di motore, assi elica, serbatoi ) ; 652 kg di polimeri artificiali, rappresentati nel 93% dei casi da attrezzi da pesca abbandonati ( reti, nasse, lenze, grovigli di cime, cassette per il pesce, secchi, boe di segnalazione ); 610 kg di parti di scafi di imbarcazioni affondate ( fasciame in legno, lastre di vetroresina .(n.n.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes