Postcards e terreni abbandonati vincono il Premio scuola digitale

SASSARI. La terza finale provinciale del "Premio nazionale scuola digitale" è stata vinta dall'Istituto comprensivo di Aggius e dall'Enrico Fermi di Alghero.Il primo con il progetto "Postcards from...

SASSARI. La terza finale provinciale del "Premio nazionale scuola digitale" è stata vinta dall'Istituto comprensivo di Aggius e dall'Enrico Fermi di Alghero.

Il primo con il progetto "Postcards from Aggius" dedicato alle potenzialità della realtà aumentata in ambito didattico, l’istituto algherese con "PaDRONEneggiare l'Ambiente" - un intervento dedicato alla riqualificazione di un'area in disuso di 3.330 metri quadrati nel territorio.

Nei giorni scorsi, in diretta streaming e di fronte a una giuria di esperti, gli studenti di dodici scuole del Nord Sardegna si sono sfidati con i loro progetti innovativi e ricchi di fantasia e di grande inventiva.

La finale sassarese è stata organizzata dall'istituto di istruzione superiore Nicolò Pellegrini" di Sassari e presentata dall'attivista digitale Antonella Fancello con intermezzi comici dell'attore Ignazio Chessa.

Sono intervenuti in diretta Paolo Acone, dirigente scolastico del "Pellegrini”, Anna Rita Vizzari, Referente Piano Nazionale Scuola Digitale - Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna.

E ancora Rosanna Arru, assessore alla Cultura del Comune di Sassari, Pier Andrea Serra, Prorettore alla Terza Missione dell’università degli Studi di Sassari.

La giuria che ha selezionato i progetti che si sono aggiudicati i due premi era composta da Annarita Vizzari, Monica Cugia, Annamaria Piras, Barbara Virdis e Tiziana Perra.

L'evento è stato progettato e coordinato da Mauro Solinas, referente del premio scuola digitale per il Polo Pellegrini di Sassari.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes