Un deejay di Sennori nell’olimpo della dance

Grazie a un tormentone a 23 anni Raimondo Manca è entrato a far parte della scuderia Band Record

SENNORI. La dance di un deejay di Sennori strega la Bang Record. Lui si chiama Raimondo Manca – dietro la consolle soltanto Raimondino – ha 23 anni e ha messo insieme una melodia che ha stregato dj Ross, per anni programmatore della radio m2o. Il primo singolo del 23enne, “Up in the sky”, è uscito il 4 giugno è già raccolto decine di migliaia di ascolti nelle piattaforme social. «Durante la quarantena avevo una melodia in testa – racconta il giovane sennorese –. Qualcosa di bello ed estivo, che serva per tornare alla normalità dopo mesi di limitazioni. Quando il dj sennorese ha terminato il progetto ci ha visto un buon potenziale, e ha quindi deciso di inviarlo alla Bang Record, l’etichetta indipendente germogliata nel 2006 e specializzata in musica dance, pop dance, house, edm e pop, con una quota di mercato certificata in Italia e collaborazioni con importanti label internazionali.

Di lì a poco è arrivata una gradita sorpresa. «Subito dopo mi hanno contattato – riprende il 23enne – è stato dj Ross in persona a chiamarmi. Mi ha fatto i complimenti e ci siamo messi subito al lavoro». Prima ha editato una base orecchiabile, poi è partita la caccia alla voce per il testo in italiano. E così, dopo qualche settimana di gestazione, il singolo “Up in the sky” è stato pubblicato nei giorni scorsi ottenendo, tra l’altro, l’ingresso nella playlist di Tiktok, il social molto frequentato dai giovanissimi, e raccogliendo parecchi feedback positivi. «Miriamo a farlo diventare il tormentone dell’estate – riprende il dj sennorese –. È la prima volta che invio un mio pezzo a una casa discografica, e ora sto già lavorando su una seconda traccia». Una passione, quella per la musica elettronica, che Raimondino coltiva fin da piccolissimo. Il 23enne è praticamente cresciuto a pane e Gigi D’Agostino, con spennellate di Prezioso e David Guetta. «Ascoltavo la musica che piaceva ai miei genitori – aggiunge il 23enne – e per me è stato naturale svilupparne questa passione».

Poi appena ha preso confidenza con la consolle, Raimondino è subito entrato nel giro delle serate nei locali e nelle discoteche della provincia di Sassari, partecipando anche ad alcuni festival musicali. E nei mesi scorsi è arrivato anche il primo contratto discografico che lo proietta sulla scena dance italiana. Ora la sua speranza è che il pezzo diventi un tormentone estivo facendo ballare tutta l’Italia. (s.sant.)



WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes