Cani in spiaggia, gli spazi raddoppiano

Tra i servizi balneari del Comune previsti anche attenzione a disabili e ambiente

SASSARI. Più attenzione per le persone con disabilità, un impegno ancora maggior per l’ambiente e la sicurezza e il raddoppio degli spazi per stare in compagnia con i nostri amici a quattro zampe. Il Comune di Sassari, per la prima volta, ha deciso di programmare con una visione integrata tutti i servizi previsti per gli arenili del territorio.

I servizi partiranno da oggi, tranne quello per il salvamento che è stato avviato già il 20 giugno. Il settore Ambiente ha affidato la loro gestione con bando pubblico all’associazione Vosma e la Protezione civile comunale, anch’essa con avviso pubblico, e alla New Life.

Per il 2021 Sassari si è aggiudicata ben tre Bandiere Blu: oltre a Porto Ferro e Porto Palmas quest’anno si è aggiunta anche Platamona. Un riconoscimento internazionale che la Fee (Fondazione per l'educazione ambientale) concede alle località turistiche balneari la cui gestione è svolta secondo specifici criteri di sostenibilità. Particolare attenzione è rivolta alla sicurezza dei bagnanti, con servizi di salvataggio e la segnalazione del limite di acque sicure, all’accessibilità per tutti, alla presenza di un punto acqua dolce. Ampio spazio deve essere dedicato all’educazione ambientale, rivolta alle scuole ed ai giovani, ai turisti e ai residenti: sarà il centro di educazione ambientale (Ceas) Lago Baratz a realizzare attività e laboratori. Nelle tre spiagge Bandiera Blu sarà assicurato un punto con acqua dolce e a Platamona sarà sistemata l'area docce già presente, con il rifacimento del loro rivestimento e della panca con seduta e schienale in legno.

Nelle tre spiagge a partire da oggi sono previsti servizi per rendere accessibile la spiaggia alle persone con disabilità, con passerelle e piazzole con pavimentazione in legno, dotate di ombrellone, sedia e piccola balaustra di sostegno: 16 a Platamona, 3 a Porto Ferro e 2 a Portp Palmas, presenti servizi per disabili e operatori qualificati. L’accesso è come sempre libero e i servizi sono gratuiti.

La Protezione civile comunale ha affidato il servizio di salvamento a mare a due associazioni iscritte all'albo regionale di protezione civile: Vosma e New Life; il servizio, partito dal 20 giugno, sarà attivo fino al 12 settembre. Riparte anche l’attività del nucleo “litorali sicuri” della Polizia locale esteso a tutte le spiagge. Al lavoro anche il nucleo di polizia ambientale, che rafforzerà i controlli specie nelle zone costiere, anche con uso di droni. Siglate tre convenzioni con associazioni iscritte all'albo regionale di protezione civile specializzate nell'emergenza incendi e con il Consorzio di Bonifica della Nurra che ha messo a disposizione tre punti di approvvigionamento idrico nell'agro. Raddoppiano gli spazi nel litorale per i bagnanti con amici a quattro zampe. A Fiume Santo si aggiunge un’area a Porto Ferro.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes