Tula, pescatore travolto dalla sua auto sulla riva del Coghinas

TULA. Brutta avventura, per fortuna senza conseguenze, ieri pomeriggio per un pescatore di Tula che ha rischiato la vita mentre stava pescando sulla riva del lago Coghinas: l’uomo è stato travolto...

TULA. Brutta avventura, per fortuna senza conseguenze, ieri pomeriggio per un pescatore di Tula che ha rischiato la vita mentre stava pescando sulla riva del lago Coghinas: l’uomo è stato travolto dalla sua auto, rimanendo incastrato sotto il mezzo.

L’allarme è scattato poco dopo le 17, quando la sala operativa dei vigili del fuoco di Sassari ha ricevuto una richiesta di soccorso per una persona intrappolata sotto un'auto sulla riva del Coghinas in località Sa Jaga. Sul luogo è stato immediatamente inviato il personale del distaccamento di Ozieri, che dopo aver messo in sicurezza il mezzo ha stabilizzato il ferito sulla barella spinale in attesa dell’arrivo dell’ambulanza del 118. Secondo la ricostruzione effettuata sulla base del racconto dell’uomo e dei testimoni, la vittima dell'incidente, un 65enne di Tula, era intento a pescare sulle sponde del lago, seduto come sua abitudine sul bagagliaio posteriore dell'auto. Improvvisamente il veicolo, che era parcheggiato in pendenza, si è messo in movimento e lo ha travolto. A prestare i primi soccorsi sono stati alcuni pescatori vicini dei ragazzi, che richiamati dalla richiesta di aiuto, hanno spinto in avanti il mezzo e liberato il ferito. L'uomo è stato poi trasportato dall'elisoccorso all'ospedele di Sassari. Sul posto sono arrivati il 118, la protezione civile di Tula e i carabinieri di Nughedu.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes