Medaglia d’oro al vermentino Sabbia

Sorso. Riconoscimento al vino prodotto dalla cooperativa Viticoltori di Romangia

SORSO. Medaglia d’oro al concorso del vermentino per “Sabbia”, la doc prodotta nella coop sorsense dei Viticoltori di Romangia.

L’ambìto riconoscimento è arrivato nel corso della seconda edizione della competizione nazionale dedicata al nettare sardo che si è svolta nelle scorse settimane al lido di Cagliari.

Già durante della prima edizione il vermentino prodotto dalla coop con sede a Sorso aveva portato a casa una medaglia di bronzo, che quest’anno si è invece tinta d’oro.

Il successo dei Viticoltori della Romangia conferma che la strada perseguita dalla compagine è quella giusta. La ricerca continua della qualità, dell’eccellenza e dell’innovazione produttiva – sempre nel rispetto della tradizione – sta cominciando a dare i suoi frutti consentendo alla coop di farsi largo nel panorama isolano e nazionale.

«La volontà e la filosofia della nostra cooperativa – spiega il presidente della coop, Federico Razzu – è quella di valorizzare i vitigni autoctoni che meglio di altri esprimono la vocazione enologica della Romangia, in particolare oltre al vermentino, il cagnulari e il moscato: per tale motivo questo premio arriva e conferma la qualità della terra e l’amore che quotidianamente i nostri viticoltori mettono nel coltivare e nel curare le vigne, divenute non più solo luoghi di produzione di uve eccellenti ma veri e propri ambiti di paesaggio rurale unici». (s.sant.)



WsStaticBoxes WsStaticBoxes