Rischio incendi, camperisti multati

Attività di prevenzione della polizia locale di Sassari nella pineta di Porto Ferro

SASSARI. Mossa decisa del Comune di Sassari per cercare di prevenire gli incendi nelle aree verdi nel territorio di competenza, e in particolare nelle pinete e nei parchi urbani.

Nel fine settimana la polizia locale è intervenuta nell’area verde di Porto Ferro e gli agenti hanno sanzionato diversi camperisti e proprietari di tende che occupavano la pineta dotati anche di improvvisate (e pericolose) cucine alimentate da bombole Gpl, con il serio rischio di sviluppare incendi e determinare così conseguenze gravi.

Proprio per sviluppare l’attività di monitoraggio del territorio allo scopo di prevenire il rischio d’incendi boschivi, il comando della polizia locale di Sassari ha deciso di potenziare nel fine settimana le operazioni di vigilanza rivolte «a contrastare le condotte illecite che alimentano il pericolo». In particolare l’avviso di criticità di tipo arancione “pericolosità alta” diramato dalla Protezione Civile regionale ha creato particolare preoccupazione e l’esigenza di assicurare una presenza costante della Protezione civile comunale e della polizia locale su tutto il territorio.

Sempre nel weekend la polizia locale è stata impegnata su più fronti per rendere fruibili ai mezzi di emergenza le stradine di collegamento al mare la cui transitabilità è spesso compromessa dalla sosta selvaggia: nel fine settimana a Porto Ferro sono stati sanzionati poco meno di 100 veicoli.

Ieri mattina i vandali hanno divelto alcuni segnali stradali. Gli agenti stanno esaminando le immagini delle foto-trappole per risalire agli autori del raid. Sempre nel contesto delle attività rivolte alla prevenzione degli incendi, domenica mattina la polizia locale è intervenuta su segnalazione dei residenti allertati dal fumo che si diramava da un terreno privato non distante dal centro urbano. Gli agenti hanno sanzionato il proprietario per abbruciamento illecito.



WsStaticBoxes WsStaticBoxes