Stintino, ladri in azione tra le auto in sosta alle Saline fanno razzia di zainetti e valigie

Sono diverse le segnalazioni – diventate poi vere e proprie denunce presentate ai carabinieri di Porto Torres – di furti commessi all’interno delle auto in sosta vicino alla spiaggia

SASSARI. Sono diverse le segnalazioni – diventate poi vere e proprie denunce presentate ai carabinieri di Porto Torres – di furti commessi all’interno delle auto in sosta vicino alla spiaggia delle Saline.

L’allarme è stato lanciato in questi ultimi giorni sia da alcuni turisti che da residenti che al rientro da una giornata trascorsa al mare hanno trovato l’amara sorpresa. Le serrature delle portiere erano state forzate e dall’abitacolo erano spariti oggetti di vario tipo, da zainetti a monete, da indumenti a valigie intere. Il raid vandalico non ha risparmiato nemmeno i mezzi più grossi e, in teoria, più difficili da aprire. È il caso di una famiglia di turisti che, sempre alle Saline, si è resa conto che il proprio camper era stato forzato e dall’interno era sparita una valigia.

Si tratta di un fenomeno abbastanza frequente durante la stagione estiva. Gli ultimi episodi si sono registrati a Stintino ma anche gli anni scorsi diverse persone avevano lamentato le incursioni dei ladri in altri litorali del Sassarese. Purtroppo quando le spiagge si trovano in zone isolate la copertura da parte delle forze dell’ordine diventa più complessa.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes