Sempre gravissimo il 23enne ferito

Il futuro ufficiale dell’Arma è ricoverato in Rianimazione Dimessi dall’ospedale i tre amici rimasti lievemente feriti

SASSARI. È ancora ricoverato in prognosi riservata nel reparto di Rianimazione Daniele Pruzzo, genovese di 23 anni, l’allievo ufficiale dei carabinieri dell’Accademia militare di Modena, rimasto gravemente ferito alle quattro del mattino di venerdì nell’incidente avvenuto sulla litoranea per Castelsardo.

L’aspirante ufficiale dell’Arma ha riportato gravissime contusioni in varie parti del corpo. La Mini Cooper cabrio su cui viaggiava con altri tre amici si è cappottata nella zona di Marritza a Sorso, all’incrocio tra la strada statale 200 dell’Anglona e la provinciale 81.

I medici dell’ospedale Santissima Annunziata stanno facendo il possibile per salvargli la vita. Sono fuori pericolo invece i tre amici con cui viaggiava l’allievo ufficiale, già dimessi dall’ospedale dopo il grande spavento.

L’ultimo a lasciare l’ospedale ieri mattina è stato Francesco Acquaviva, 23 anni di Bologna, militare della guardia di finanza, ricoverato inizialmente in medicina d’urgenza. Erano già stati dimessi venerdì sera invece Leonardo Ciavarella, militare dell’esercito di Parma e Mirko Leoni, studente universitario anche lui di Parma. I quattro amici giovedì notte stavano facendo rientro nell’abitazione di Castelsardo in cui stavano trascorrendo le vacanze. La dinamica e le cause dell’incidente sono in corso di accertamento da parte dei carabinieri, ma un elemento sembra certo: l’elevata velocità dell’auto. Forse a causa di un colpo di sonno del conducente, la Mini su cui viaggiavano i quattro giovani ha perso aderenza e all’altezza dell’incrocio di Marritza si è ribaltata. Sono stati alcuni automobilisti a dare l’allarme. Daniele Pruzzo è parso subito il più grave: il giovane è stato il primo a essere preso in consegna dall’equipe dell’ambulanza medicalizzata arrivata sul posto e trasportato a Sassari.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes