Le voci dei bambini per il 4 Novembre

Borutta. Cerimonia con gli alunni del Meilogu che hanno cantato “Dimonios”

BORUTTA. La comunità di Borutta ha commemorato la Festa dell'Unità Nazionale e Giornata delle Forze Armate con la partecipazione dei bambini del Comprensivo di Thiesi e la presentazione del libro di Gian Marco Carboni, medaglia d’argento al valore militare, “Nassiriya andata e ritorno”. «È stata una giornata molto forte dal punto di vista emotivo e credo che i bambini ne conserveranno il ricordo, rendendosi conto del ruolo dei nostri nonni che hanno sacrificato la vita per garantire libertà e benessere alle generazioni future», ha commentato il sindaco Silvano Arru.

Giovedì hanno preso parte alla celebrazione il generale di Brigata Dante Tangianu, suonatore e maestro di launeddas, il generale Angelo Mura, i colonnelli della Brigata Sassari Andrea Alciator e Luciano Sechi, il presidente provinciale dell’ associazione polizia di Stato in pensione, Nino Niedduk, e una rappresentanza di poliziotti e della Guardia di Finanza boruttese, i carabinieri di Bonorva e padre Luigi Tiana, Abate di San Pietro di Sorres, don Salvatore Saba, parroco di Borutta, padre Salvatore Sanna, Guardiano del Convento di Santa Maria in Betlem, e i bambini delle tre classi della quinta elementare di Thiesi e Torralba, provenienti da 8 paesi del Meilogu, che hanno eseguito l’inno della Sassari “Dimonios”. «La loro partecipazione con il canto insieme alle launeddas del generale Tangianu e del sax del medico Pes – prosegue Arru –, ha reso la celebrazione particolarmente toccante». Alla cerimonia le bandiere delle Associazione combattenti e reduci di Borutta e Magomadas, reperti e cimeli della “Grande Guerra” ed il Gonfalone del Comune. (d.d.)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes