«Il punto di arrivo deve essere il litorale urbano metropolitano»

SASSARI. Piena collaborazione e condivisione con le comunità che «dimostreranno la maturità necessaria». Il sindaco di Sorso, Fabrizio Demelas, tende la mano e lancia qualche dardo ai colleghi della...

SASSARI. Piena collaborazione e condivisione con le comunità che «dimostreranno la maturità necessaria». Il sindaco di Sorso, Fabrizio Demelas, tende la mano e lancia qualche dardo ai colleghi della rete metropolitana dopo la contrarietà al progetto di senso unico a Platamona espressa nei mesi scorsi da Castelsardo e Porto Torres, e più recentemente da Sennori. Senza dimenticare la posizione più attendista di Sassari. «L’amministrazione comunale e i suoi rappresentanti in Regione stanno lavorando alacremente da più lustri per far crescere il nostro territorio – dice Demelas – mettendo le nostre risorse a disposizione dell’area vasta e per portare Sorso in chiave anche turistica nella dimensione che merita». «Basti pensare – aggiunge il primi cittadino di Sorso – all’intervento appena concluso di riqualificazione e infrastrutturazione del fascia costiera con un investimento pari a 9 milioni, all’istituzione del litorale urbano metropolitano di Platamona, decisivo per puntare ad un turismo legato non solo alla stagione estiva, all’azione che sta portando alla riqualificazione del lido Iride, sito strategico per il rilancio di Platamona e di tutto il litorale anche a vantaggio dei territori e delle comunità limitrofe». (s.sant.)



WsStaticBoxes WsStaticBoxes