Insulta Zoffili sui social, 27enne dal gup

«Spero di riempirvi di piombo». E l’ex coordinatore della Lega lo denuncia

SASSARI. «Sacco di mer.., lontano devi stare (...) La memoria l’abbiamo lunga e spero un giorno di potervi riempire di piombo dal primo all’ultimo». Così un 27enne residente a Porto Torres si era espresso a maggio di due anni fa in un post pubblicato sulla bacheca facebook di Eugenio Zoffili, all’epoca coordinatore regionale della Lega Sardegna. E per quelle frasi finirà a processo.

L’imputato aveva scritto il commento come risposta all’inserimento (da parte di Zoffili) della comunicazione relativa a una manifestazione organizzata dalla Lega a Cagliari e che si sarebbe tenuta il mese successivo.

Zoffili, in quell’occasione, sentendosi insultato e offeso, aveva presentato una denuncia per diffamazione e al termine delle indagini preliminari il pubblico ministero Mario Leo aveva chiesto l’archiviazione del procedimento. Ma Zoffili, attraverso i suoi legali Salvatore Porcu e Claudia Eccher, si era opposto alla richiesta di archiviazione. Il pm Leo, sostanzialmente, aveva ritenuto la condotta dell’indagato scriminata dal diritto di critica politica e aveva reputato la minaccia “generica e poco credibile”.

Di parere opposto l’ex coordinatore della Lega Sardegna secondo il quale le espressioni utilizzate da 27enne non avrebbero rispettato il limite della continenza espressiva e della correttezza del linguaggio e che il contenuto minatorio del post, che evocava il ricorso alla lotta armata per eliminare l’avversario politico, non poteva essere ricondotto a un fenomeno “da tastiera”.

Il gip Carmela Rita Serra, condividendo e accogliendo le argomentazioni contenute nell’opposizione presentata dai difensori di Zoffili – e ritenendo le espressioni dell’imputato «gratuitamente offensive della dignità di Zoffili senza necessità né giustificazione» – ha ordinato al pubblico ministero di formulare l’imputazione. Ieri mattina il gup Gian Paolo Piana ha rinviato al 20 gennaio per formalizzare il rinvio a giudizio del 27enne e comunicare la data di avvio del processo a suo carico per diffamazione aggravata.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes