Castelsardo brilla di nuova luce

Verso la conclusione gli interventi per migliorare l’illuminazione pubblica

CASTELSARDO. Si avviano a conclusione gli interventi finanziati totalmente dal ministero dello Sviluppo Economico, nell'ambito del “Decreto crescita”. Per l'anno 2021 la somma finanziata ammonta a 140 mila euro. «Si tratta di fondi rivolti all'efficentamento energetico – ha sottolineato il sindaco Antonio Capula – che ben si sposano con la linea di risparmio energetico, difesa dell'ambiente ed incremento dei servizi che la nostra amministrazione persegue sin dall'insediamento».

Come per la scorsa annualità, si è puntato sul rinnovamento dell'impianto di illuminazione pubblica Lu Bagnu, con la sostituzione delle vecchie armature al sodio con altre dotate di tecnologia led. L'operazione consente un incremento dell'efficienza energetica e un conseguente risparmio economico nella gestione e nel consumo. «Si è voluta dare priorità alle zone finora maggiormente trascurate – afferma l'assessore ai Lavori pubblici Roberto Pinna – che meritano comunque attenzione e finalmente possono usufruire dell'illuminazione pubblica». In particolare, gli interventi hanno riguardato le vie: Parigi, Puglia, Corsica, Baleari, Malta, Umbria, Valle d'Aosta, Friuli, Trentino, Liguria, Molise, Toscana, Ionio, Lucania, Emilia, Calabria e la traversa di via Lazio, dove sono state installati nuovi pali o verniciati quelli esistenti. In via Baleari è stato realizzato un nuovo tratto, di circa 80 metri, di linea interrata, nell'area compresa fra gli ultimi quattro punti luce che erano alimentati con una linea provvisoria volante. È stata completata, inoltre, l'illuminazione dell'ultimo tratto della pista ciclopedonale mentre nuovi punti luce sono stati installati nel parco giochi e nel posteggio di via Sedini.

In totale sono stati sostituiti 9 pali e 132 nuove armature a led. Gli interventi sono stati eseguiti dalla ditta E.C. Impianti di Castelsardo mentre i prossimi lavori che interesseranno la frazione di San Giovanni e la nuova illuminazione della cinta muraria saranno affidati alla Ditta Matina. «La nostra amministrazione prosegue nel progetto di riduzione dei consumi e delle emissioni inquinanti – sottolinea Roberto Fiori, assessore all'Ambiente – oltre che sulla strada del risparmio delle risorse comunali».

Donatella Sini

WsStaticBoxes WsStaticBoxes