La Nuova Sardegna

Sassari

Nomine

L’ex rettore Carpinelli è il nuovo direttore dell’osservatorio Ego a Pisa

di Gianni Bazzoni
L’ex rettore Carpinelli è il nuovo direttore dell’osservatorio Ego a Pisa

Dall’università di Sassari al “Virgo” di Cascina

21 gennaio 2023
3 MINUTI DI LETTURA





Sassari L’ex rettore dell’Università di Sassari Massimo Carpinelli è il nuovo direttore di Ego, l’Osservatorio gravitazionale europeo di Cascina (Pisa) che ospita il rilevatore di onde “Virgo”: si tratta di una delle tre antenne al mondo (unica in Europa) in grado di osservare i segnali cosmici scoperti nel 2015. Dottorato all’Università di Pisa, Massimo Carpinelli è attualmente professore ordinario presso il dipartimento di Fisica all’Università di Milano Bicocca ed è considerato uno dei maggiori esperti nel capo della ricerca della fisica delle particelle, ha partecipato anche agli esperimenti del Cern di Ginerva.

«L’esperimento Virgo e il consorzio Ego sono attività prioritarie per l’Istituto nazionale di Fisica nucleare (Infn), rappresentano il presente della nuova fisica delle onde gravitazionali in Europa, e sono le fondamenta scientifiche del futuro Einstein telescope: siamo felici della decisione del Consiglio di nominare Massimo Carpinelli come nuovo direttore di Ego per il triennio 2023-2025»: così ha commentato Marco Pallavicini, vicepresidente Infn,una delle tre istituzioni scientifiche che finanziano l’Osservatorio di Cascina insieme al francese Centre national de la recherche scientifique (Cnrs) e l’olandese Nwo-i, Netherlands foundation of scientific research institutes. Massimo Carpinelli subentra nell’incarico a Stavros Katsanevas, prematuramente scomparso.

«Ringrazio il consiglio di Ego e sono onorato di poter assumere l’incarico in un momento così significativo per la nostra comunità – ha dichiarato l’ex rettore di Uniss –. I prossimi anni saranno molto interessanti ma anche impegnativi: ci aspettiamo risultati considerevoli dai futuri run di presa dati dei nostri rivelatori, e ci attende il completamento degli upgrade di Advanced Virgo +. Lavorerò perché Ego rafforzi ulteriormente la sua posizione internazionale, una dimensione insita nell’impresa scientifica legata alle onde gravitazionali, dall’intuizione visionaria di Adalberto Giazotto e Alain Brillet, alla scoperta delle onde gravitazionali, al premio Nobel, fino alla vera e propria rivoluzione scientifica che stiamo vivendo: l’avventura è appena iniziata».

Carpinelli ha cominciato in questi giorni la sua nuova missione, anche se era stato designato già a giugno del 2022. «Con la nomina a direttore di Massimo Carpinelli, siamo convinti che Ego sia in ottime mani per gli anni a venire e non vediamo l'ora di collaborare con il nuovo direttore - ha dichiarato Vincent Poireau, responsabile scientifico del Cnrs/In2P3 e presidente del Council di Ego. Le sfide da affrontare per Ego sono molte: l'inizio del quarto run di acquisizione dati nei prossimi mesi, la preparazione e l'installazione dell’aggiornamento tecnologico di Virgo per il run successivo e le scelte cruciali per il futuro di Ego, legato naturalmente al futuro di Virgo e alla costruzione di Einstein Telescope». Proprio per l’Etic, che la Sardegna punta a ospitare nella galleria dismessa della miniera di Lula, ci sono in ballo 50 milioni di euro del Pnrr.
 

In Primo Piano

Video

Impianti fotovoltaici in Sardegna: varata la norma che stabilisce i limiti nelle installazioni per i prossimi 18 mesi

L’allarme

Grosso incendio tra Riola Sardo e San Vero Milis: a fuoco terreni da pascolo e macchia mediterranea

Le nostre iniziative