La Nuova Sardegna

Sassari

Industria

Emanuele Cani a Sassari: «Subito la cabina di regia per la chimica verde»

di Giovanni Bua
Emanuele Cani a Sassari: «Subito la cabina di regia per la chimica verde»

Tour nel nord ovest dell’assessore regionale all’Industria che ha visitato la centrale di Fiumesanto e incontrato la dirigenza di Ep, si è confrontato con i sindacati sul progetto dell’Eni e ha incontrato il commissario liquidatore della ex Zir a Predda Niedda

03 giugno 2024
2 MINUTI DI LETTURA





Sassari «Attivare la cabina di regia per la chimica verde. Dare gambe a tutti i progetti in campo per la riconversione energetica, a iniziare da quello di Ep per Fiumesanto. Continuare a tessere rapporti costanti con le forze istituzionali economiche e sociali del territorio, a iniziare chiaramente dai sindacati con i quali il dialogo sarà costante».

Così l’assessore all’Industria Emanuele Cani al termine dell’incontro di oggi, lunedì 3, con i sindacati nella sede della Regione in via Roma.

Al tavolo si è parlato del protocollo d’intesa sulla chimica verde, dopo le diverse interrogazioni presentate al Ministro D’Urso dai parlamentari del territorio riguardo la mancata convocazione della cabina di regia. L’assessore prima dell’incontro ha visitato la centrale di Fiumesanto e ha incontrato la dirigenza di EP, con cui ha discusso del piano di sviluppo proposto ormai un anno e mezzo fa per la riconversione della centrale e la contestuale uscita dal carbone. E si è confrontato con il sindaco di Porto Torres Massimo Mulas, che ha sottolineato la necessità che la Regione si metta a capo di un percorso finalizzato alla tutela degli interessi del Nord Ovest dell’isola dove già da diverso tempo si sta adottando il metodo della condivisione. A fine serata Cani ha incontrato il commissario liquidatore della ex Zir Giannetto Satta per parlare del futuro di Predda Niedda. (foto e video Ivan Nuvoli)

In Primo Piano
Carabinieri

Con la moglie incinta al volante insegue una coppia in auto e spara colpi di fucile: arrestato per tentato omicidio 39enne di Sardara

Le nostre iniziative