La Nuova Sardegna

Sport

bocce a san sperate

Spiga e Casti sono i più bravi

SASSARI. Oltre duecento i giocatori che hanno dato vita alla “Sagra del Pesco” di bocce, disputata a San Sperate. Nella categoria A-B hanno vinto Cosimo Spiga e Leopoldo Casti (padroni di casa), che...

27 luglio 2014
1 MINUTI DI LETTURA





SASSARI. Oltre duecento i giocatori che hanno dato vita alla “Sagra del Pesco” di bocce, disputata a San Sperate. Nella categoria A-B hanno vinto Cosimo Spiga e Leopoldo Casti (padroni di casa), che in finale hann sconfitto Cauli-Lotta di Sardara. Terzo posto per Farris-Orrù della Acli Sestu. Nella categoria C-D i più bravi sono stati Luca Casti e Porcu di San Sperate. nella finale hanno avuto la meglio su Pianu-Melis di Gonnosnò. Terzi, Lussu-Concu di San Sperate.

Per la specialità petanque, a Collinas si è svolta la gara interprovinciale “Sa Forresa” per terne. Marco Porcedda, Davide Porcu e Claudio Gessa (Grotte San Giovanni Domusnovas), hanno vinto alla grande superando nel match decisovo per 13-2, Pisanu-Pisanu-Fara di Narbolia. E’ stata una partita a senso unico, che non ha regalato emozioni. Ben più impegnativa per i vincitori la semifinale contro i consoci Porcedda-Demontis-Salafia, finita 13-12, che hanno avuto il match point ma lo hanno fallito clamorosamente.

Intanto domani al Poetto (pre 16), gara di beach bocce riservato ai giovanissimi.

Piero Garau

Elezioni regionali 2024
Dopo il voto

Le associazioni di categoria ad Alessandra Todde: «Energia e trasporti le priorità per l’isola»

di Andrea Sini
Le nostre iniziative