Doppio Simeone e Joao Pedro: il Cagliari espugna Torino

L'esultanza di Simeone dopo la rete del 2-1 per il Cagliari

Primo successo dei rossoblù in campionato. Inutile la doppietta granata di Belotti

TORINO. Il Cagliari vince 3-2 a Torino incassando il primo successo del campionato e ripartendo di slancio dopo due sconfitte di fila con Lazio e Atalanta. Una prestazione ottima, con un Nandez su tutti, ma davvero tutto il Cagliari ha brillto, e ha vinto grazie alla doppietta di Simeone e al gol di Joao Pedro. Eusebio Di Francesco aveva tenuto fede a quanto detto alla vigilia schierando un 4-2-3-1, con Simeone unica punta e Nandez a destra nel terzetto che vede al centro Joao Pedro e a sinistra Sottil. In mediana Marin e Rog.

Cagliari subito in svantaggio, al 4',  con un rigore decretato per un'uscita ritardata di Cragno su Lukic. Belotti trasforma. La squadra rossoblù reagisce subito va vicino al pari con Simeone al 9' e lo ottiene al 12' con Joao Pedro al 12' sugli sviluppi di un calcio d'angolo. I rossoblù, con la maglia gialla da trasferta, insiste e sulle ali della coppia Nandez-Zappa , devastante sull fascia destra, va in vantaggio: cross del motorino uruguaiano e Simeone a centro area calcia a colpo sicuro insaccando.

La squadra di Di Francesco gioca quasi sul velluto mentre il Toro subisce il  colpo. Lunghi palleggi del Cagliari, e puntate improvvise con la possibilità addirittura del terzo gol con Sottil che spreca con un tiro impreciso dal limite dell'area.

La ripresa si apre come il primo tempo, con un gol di Belotti (al quarto gol per la sua squadra, unico marcatore sino a questo momento dei granata): Zappa si fa sorprendere dal cross da destra e Belotti calcia da posizione defilata di sinistro battendo senza scampo Cragno.

Al 17' Sottil scuote il Cagliari innescato dall'onnipresente Nndez e penetra sul lato sinistro della difesa, ma il suo tiro si infrange sul piede di un difensore granata. Al 28' arriva il nuovo vantaggio del Cagliari e, guarda caso, l'azione nasce dalla destra e dal piede dello straordinario Nandez che spara un traversone basso e violento, sul quale Sirigu pasticcia e il più veloce è Simeone che in spaccato in sacca firmando il 3-2 e il terzo centro stagionale prima di lasciare il posto a Pavoletti.

Nel finale Di Francesco toglie anche Sottil e Joao Pedro per Ounas, che esordisce con la maglia del Cagliari, e Caligara.Quindi fuori Rog con Klavan in cmpo e difesa a 5 per difendere il risicato e prezioso vantaggio. A due minuti dalla fine del recupero di 5', Verdi di sinistro da posizione ottimale fallisce il gol del 3-3. E pochi attimi dopo Belotti in splendida rovesciata insidia ancora la porta rossoblù ma Cragno vola e blocca salvando la sua porta.

Torino (4-3-1-2): Sirigu; Vojvoda (34' st Singo), Nkoulou, Lyanco, Rodriguez (43' st Murru); Meité (34' st Verdi), Rincon, Linetty (43' st Ansaldi); Lukic; Bonazzoli, Belotti (25 Rosati, 32 Milinkovic-Savic, 3 Bremer, 6 Segre, 10 Gojak, 20 Edera, 99 Buongiorno). All. Giampaolo.

Cagliari (4-2-3-1): Cragno; Zappa, Godin, Walukiewicz, Lykogiannis; Marin, Rog (45' st Klavan); Nandez, Joao Pedro (39' st Caligara), Sottil (39' st Ounas); Simeone (31' st Pavoletti). (1 Aresti, 32 Vicario, 17 Tramoni, 19 Pisacane, 24 Faragò, 21 Oliva, 27 Cerri, 44 Carboni). All. Di Francesco.

Arbitro: La Penna di Roma 1.

Reti: nel pt 4' Belotti (rigore), 12' Joao Pedro, 19' Simeone, nel st 4' Belotti, 28' Simeone.

Note. Angoli: 4-2 per il Cagliari. Recupero: 1' e 5'. Ammoniti: Rincon, Rog, Bonazzoli, Lykogiannis, Pavoletti per gioco scorretto. Espulsi: 41' st Milinkovic-Savic per proteste (dalla panchina). Spettatori: mille.

WsStaticBoxes WsStaticBoxes