Mazzarri: "Dobbiamo fare punti, poi parleremo di obbiettivi"

Un frame del video diffuso dal Cagliari calcio

Il nuovo tecnico rossoblù sul sito della società parla di idee e progetti e anche del suo breve passato a Cagliari: "Quattro mesi bellissimi, e il ricordo di Riva"

CAGLIARI. Idee e progetti per il futuro del Cagliari, ma anche il suo passato in rossoblù. Walter Mazzarri si è confessato sul sito del Cagliari calcio. Una lunga intervista in cui intanto ha parlato dei tifosi: "Loro vogliono una squadra che non molla mai, che lotta sempre sino alla fine. Dobbiamo partire da questo. Niente proclami nè obbiettivi da sbandierare. Prima facciamo vedere in campo cosa sappiamo fare, facciamo i punti, e poi parliamo anche di dove può arrivare questa squadra".

Sul suo passato in rossoblù, appena 4 mesi, Mazzarri ha detto: "Quattro mesi bellissimi, insieme a gente bravissima come Gigi Piras, Alberto Marchetti, Uribe, grandi campioni. Purtroppo una parentesi breve, perché ho ricordi straordinari di quella esperienza. Come pure di Gigi Riva, che era dirigente della società, e si sedeva al mio fianco sempre prodigo di consigli". (a cura di enrico gaviano)

WsStaticBoxes WsStaticBoxes