Lo Stintino non molla mai e acciuffa la vittoria al 93’

Straordinaria rimonta con gol allo scadere per la formazione di Paolo Congiu contro la forte Usinese, raggiunta in vetta alla classifica dal Tempio

STINTINO3

USINESE2

STINTINO: Sanna, Patta, Ara (26’ Carrozzi), Mereu, Scigliano, Nieddu (69’ Pilo), Oggiano , Ruggiu (18’ Greco), , Gassama, Serra (83’ Carboni), Spano. A disposizione: Mulas, Vargiu, Gargiulo, Suleman, Pistidda All. Paolo Congiu.

USINESE: Tanca, Muresu, Daga, Zicchi, M.Sanna, Pazzola, Delogu, N. Sanna, D’Andrea, Saba, Pulina (73’ Perino). A disposizione: Vasquez, Chighine, Tilocca, Marrras, Deriu, Piras, Coroforo, Panzali. Allenatore: Luca Calledda.

ARBITRO: Mele di Nuoro.

RETI: 43’ Oggiano, 54’ Serra, 88’ Perino, 90’ D’Andrea, 93’ Carrozzi.

NOTE: ammoniti M. Sanna, Spano, Delogu, Gassama. Spettatori 200 circa.

STINTINO

Lo Stintino ferma la corsa dell’Usinese e si rilancia in zona promozione. Prestazione gagliarda dei ragazzi di mister Congiu che hanno saputo reagire alla remuntada degli ospiti e riportarsi in vantaggio nei minuti di recupero, tenendo sostanzialmente il pallino del gioco nella fase centrale della gara. Partita dalle grandi emozioni , sconsigliata ai deboli di cuore. Stintino che ha dimostrato, qualora ce ne fosse bisogno, di dover stare tra le grandi protagoniste del campionato di Promozione.

Già al 16’ lo Stintino perde Ruggiu per infortunio. Al 22’ gol annullato agli ospiti per evidente fuorigioco di Zicchi, che ribatte una respinta su miracolo del portiere Sanna da un tiro di Saba. Al 24’ una bella conclusione da fuori di Pulina è ben deviata dal portiere stintinese.

Al 36’ Carrozzi si libera di due avversari e dal limite impegna severamente il portiere ospite Tanca. Il gol dello Stintino al 43’: Punizione di Mereu, Gassama salta e devia di testa, Tanca respinge e Oggiano insacca sulla ribattuta. Nella ripresa il raddoppio dello Stintino con Serra con una magistrale punizione che non lascia scampo a Tanca al 54’. Al 70’ si fa male anche Nieddu ed è costretto ad uscire.

I biancocelesti controllano bene il match ma quasi al termine del tempo regolamentare succede il clamoroso 1-2 degli ospiti che accorciano prima le distanze con un euro gol di Perino che si insacca nel 7 all’88’ e agguantano il pari con una conclusione di D’Andrea, deviata dalla difesa al 90’. Lo Stintino però non si butta giù e malgrado il tempo sia ormai esaurito si riporta meritatamente in vantaggio con un bell’inserimento di Carrozzi, che servito da Pilo sorprende la difesa dell’Usinese e sigla il definitivo 3-2.

Prima sconfitta stagionale dell’Usinese e Stintino che ritrova la vittoria al Roccaruja dopo quasi due mesi e che con questi tre punti si rilancia con decisione ai piani alti della classifica.

Angelo Schiaffino

WsStaticBoxes WsStaticBoxes