Mekowulu, eroe mancato «È davvero dura»

«Perdere in questo modo brucia, ma dobbiamo ripartie da qui». Da elemento discusso e dato per possibile partente, a eroe mancato della serata. Christian Mekowulu, reduce da una lunga serie di...

«Perdere in questo modo brucia, ma dobbiamo ripartie da qui». Da elemento discusso e dato per possibile partente, a eroe mancato della serata. Christian Mekowulu, reduce da una lunga serie di prestazioni insufficienti, ieri ha cambiato passo e sull’ultima azione della partita ha avuto in mano la palla della vittoria: il centro nigeriano, che aveva infilato una fortunosa tripla di tabella pochi istanti prima, non è riuscito a ripetersi. E a fine gara, in sala stampa, fatica da morire a trovare le parole per descrivere la propria delusione.

«L’ultimo tiro chiaramente non era stato previsto – dice –, abbiamo diversi tiratori e sapevamo che loro avrebbero raddoppiato su Logan. Io dopo il blocco ho “poppato” e mi sono ritrovato con la palla in mano. Non è andata...».

La voce dell’ex giocatore della De’Longhi Treviso si incrina, poi ancora un sospiro. «È una serata veramente dura, abbiamo combattuto tanto, avevamo davvero bisogno di questa vittoria. Eravamo sulla giusta direzione, avremmo potuto vincere. Dobbiamo imparare da questa sconfitta, non bisogna buttarsi giù ma cercare di reagire, continuare a lavorare duro in allenamento e cercare di guardare avanti alla prossima partita. Ci rifaremo».

Dall’altra parte, la soddisfazione di Pino Sacripanti. «Senza nulla togliere a Sassari – dice il coach della Gevi – sarebbe stata una beffa se non l’avessimo portata a casa».



WsStaticBoxes WsStaticBoxes