«L’Arzachena è in crescita»

Mister Nappi soddisfatto della vittoria contro il Carbonia

ARZACHENA. Mister Nappi è soddisfatto della vitttoria della sua Arzachena contro il Carbonia. «Sapevamo benissimo che giocano un buon calcio, ma nel primo tempo li abbiamo tenuti sulla difensiva, ma ci è mancato il gol. Nella ripresa abbiamo trovato la rete con Manca e potevamo chiudere la gara con Mancini. Continuiamo così, con il nostro lavoro e il nostro gioco – dice Nappi–. Sono veramente felice perché questa era una gara importante, se giochiamo così possiamo mettere in difficoltà molte squadre». E poi i giocatori. «Ho fatto i complimenti a Marcos Sartor, ha fatto una grande partita e non mi interessa se non abbia fatto gol, ha fatto reparto da solo. Ora testa all’Aprilia, andremo a giocarci la nostra partita, i ragazzi devono pensare a riposare in questi pochi giorni, visto che giochiamo mercoledì. Per quanto riguarda Castaldo, ha subito una brutta botta, dispiace che il suo esordio sia finito così, ma al suo posto è entrato Marco Ruzittu che è una sicurezza per noi e lo ha ampiamente dimostrato sinora».

Ma la vetrina è tutta per Luca Manca, il centrocampista autore del gol vittoria contro il Carbonia che, insieme a tanti altri giovani (come Porcheddu del Carbonia che è tornato ad Arzachena da avversario), è uno dei talenti scovati dal direttore Antonello Zucchi nei due anni in cui l’Arzachena ha giocato in serie C.

«Nell’azione del mio gol – spiega Luca Manca – loro hanno fatto un errore su una ripartenza, la sfera è arrivata a Antonio Loi che me l’ha allargata, ho provato il tiro che è finito in rete. Devo dire che è stata una partita molto difficile contro una squadra tosta e ben messa in campo. Noi siamo stati bravi a trovare il gol, poi abbiamo amministrato il prezioso vantaggio. Adesso bisogna prepararci per la prossima gara, mercoledì c’è un altro impegno non facile e noi cercheremo di proseguire con questa striscia di risultati positivi. Questo gol lo dedico ai compagni di squadra e alla società che ci è sempre vicina».

Paolo Muggianu

WsStaticBoxes

Necrologie

WsStaticBoxes